Rio 2016: l’Olympic Shooting Centre sarà la casa di tiro a segno e tiro a volo

shooting_center_bcmf110809_6.jpg

Le Olimpiadi di Rio 2016 sono sempre più vicine ed anche il tiro a segno ed il tiro a volo si preparano a vivere l’appuntamento a cinque cerchi nella migliore maniera possibile.

La location quindi dove i migliori tiratori di pistola, di carabina e i piattellisti si affronteranno per arrivare alla gloria olimpica sarà quella dell’Olympic Shooting Centre.

Un impianto meraviglioso, nella zona conosciuta come Deodoro Olympic Park, edificato nel 2007 in occasione dei Giochi Panamericani seguendo la pianta centrale del poligono che ospitò le Olimpiadi del 2000 a Sidney.

Grosso modo le capienze ufficiali outdoor, per il tiro a volo, e indoor, per il tiro a segno, saranno calcolate in 1.000 unità per il Trap, il Double Trap e lo Skeet in sede di qualificazione, che potranno diventare 2.000 per le finali, e 1.600 nella Finali Hall del dove le gare di pistola e carabina saranno protagoniste; rispettivamente in 1.000 posti circa per le gare dai 10m ad aria compressa,  750 posti per le gare dai 50m a fuoco libero ed infine 500 posti per le gare dai 25m di pistola sportiva o automatica.

Il “Collaudo ufficiale” dell’impianto, che comunque è un punto di ritrovo attivo per la federazione carioca di tiro, è previsto fra il 13 ed il 25 aprile prossimo quando la ISSF utilizzerà l’impianto per una prova di Coppa del Mondo che avrà lo scopo anche di un test-event.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

 

Lascia un commento

Top