Pentathlon: Kukarin muore in circostanze misteriose

Pentathlon-Aleksandr-Kukarin.jpg

Si è spento a soli ventidue anni il russo Aleksandr Kukarin, specialista del pentathlon e membro della nazionale del suo Paese. Ad annunciarlo è stata la stessa federazione russa, che non ha precisato le cause della sua morte. A quanto pare, l’atleta è stato ritrovato privo di vita in un albergo di Mosca, e sarebbero state aperte delle indagini sul decesso. Kukarin, nativo di San Pietroburgo, era una delle giovani speranze del pentathlon russo, avendo conquistato l’argento mondiale nella staffetta maschile ai Mondiali di Berlino quest’anno, mentre ai Campionati Europei di Bath, in Inghilterra, aveva ottenuto il bronzo con la staffetta mista.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top