Pattinaggio artistico, Rostelecom Cup 2015: nuova vittoria per Javier Fernández, Righini ottavo

Pattinaggio-Javier-Fernandez.jpg

Dopo la prova della danza, che ha visto la vittoria dei canadesi Kaitlyn Weaver ed Andrew Poje davanti agli azzurri Anna Cappellini e Luca Lanotte, sono stati gli uomini ad eseguire il proprio programma libero in occasione della Rostelecom Cup 2015, quinta prova del Grand Prix di pattinaggio di figura 2015/2016.

La prova russa ha regalato un nuovo successo allo spagnolo Javier Fernández, campione mondiale ed europeo in carica, nonché vincitore della Cup of China. Con questo successo, il pattinatore madrileno si qualifica alle finali di Barcellona, con l’obiettivo di migliorare il secondo posto ottenuto lo scorso anno sempre sul ghiaccio di casa. Fernández ha saputo approfittare perfettamente del programma libero per ottenere, nonostante una deduzione, il miglior punteggio di giornata (184.44), ottenendo la miglior valutazione sia dal punto di vista tecnico (92.74) che da quello dei components (92.74). L’iberico ha così chiuso con un totale di 271.43 punti, vincendo nettamente il concorso moscovita.

Leader dopo il primo segmento di gara, il padrone di casa Adian Pitkeev si è dovuto arrendere di fronte allo spagnolo, accontentandosi comunque di un’ottima seconda posizione. Il diciassettenne, che gareggiava nella propria città natale, ha ottenuto solamente il quinto punteggio di giornata (162.93), penalizzato anche da una caduta, ma ha comunque mantenuto la piazza d’onore nella classifica generale, con 250.47 punti, nuovo primato personale.

Conserva il podio anche il sorprendente statunitense Ross Miner, a sua volta capace di migliorare nettamente il suo primato personale con 248.92 punti. L’atleta classe 1991 ha realizzato il quarto punteggio di giornata, con 163.56 punti ed una penalità, ma ha comunque chiuso terzo nonostante l’ottimo libero dell’emergente russo Mikhail Kolyada (terzo oggi con 168.33 punti, ma quinto nel totale con 247.97).

Per i colori italiani, Ivan Righini non ha migliorato i propri punteggi personali, pur ottenendo un’ottava posizione che rappresenta il suo miglior piazzamento in una prova del Grand Prix. L’italo-russo ha infatti realizzato un libero da 135.26 punti, con 67.04 di tecnico e 69.22 di components, chiudendo con un risultato complessivo di 204.16 punti, che gli sono valsi il guadagno di una posizione.

FPl. Name Nation Points SP FS
1 Javier FERNANDEZ
ESP
271.43 2 1
2 Adian PITKEEV
RUS
250.47 1 5
3 Ross MINER
USA
248.92 3 4
4 Adam RIPPON
USA
248.63 6 2
5 Mikhail KOLYADA
RUS
247.97 5 3
6 Sergei VORONOV
RUS
244.60 4 7
7 Nam NGUYEN
CAN
231.67 7 6
8 Ivan RIGHINI
ITA
204.16 9 8
9 Takahiko KOZUKA
JPN
195.48 8 9
10 Alexei BYCHENKO
ISR
186.00 10 10
WD Peter LIEBERS
GER

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Javier Fernández (Facebook)

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top