Olimpiadi Rio 2016, a Barra da Tijuca anche il golf: il percorso e la sede per il ritorno a cinque cerchi

Golf-Course.jpg

La marcia di avvicinamento non è certamente delle migliori fin qui, viste le forti polemiche per l’impatto sull’ambiente dei lavori e l’alligatore avvistato nello scorso mese nei pressi del campo. Imprevisti che, tuttavia, non intralceranno il ritorno del golf alle Olimpiadi di Rio 2016 dopo ben 114 anni dall’ultima volta, quando fu St. Louis ad ospitare la kermesse a cinque cerchi nel 1904.

Per il percorso olimpico del prossimo anno, gli organizzatori hanno individuato la zona ideale nel quartiere di Barra da Tijuca (zona ovest della città), nei pressi della Reserva de Marapendi, un’ecosistema devastato per anni da attività mineraria ma successivamente reso zona protetta. Il progetto del campo è stato commissionato alla Hanse Golf Course Design, che in seguito ha stretto una collaborazione con una delle golfiste di maggior successo nella storia dello sport, Amy Alcott. L’area occupata dai lavori risulta essere di 979.955 metri quadrati, mentre la club house ne occupa 2.312 e si inserisce nel quartiere della metropoli carioca più olimpico di tutti, grazie alla presenza dell’Olympics Aquatics Stadium, del Tennis Center, dell’Olympic Training Center e della Rio Olympic Arena.

Il percorso misurerà 6522 metri per gli uomini e 5944 metri per le donne e sarà un Par 71 paesaggisticamente piuttosto diverso dai green tipici europei ed americani. Spicca la totale assenza di alberi, tanto da portare il sovrintendente Neil Cleverly a paragonarlo ad un links scozzese per le sue caratteristiche, oltre a garantire per la difficoltà e per lo spettacolo in grado di assicurare il campo.

Dopo i Giochi, il percorso diventerà una struttura di pubblico accesso e verrà utilizzato soprattutto per sviluppare il golf in Brasile.

Twitter: @panstweet

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

daniele.pansardi@oasport.it

Lascia un commento

Top