Nuoto, Coppa del Mondo: ultima tappa a Dubai. Confermata la spedizione italiana. Programma, orari e tv/streaming

Musso-Pellegrini-Masini-Luccetti-Mizzau-nuoto-foto-pagina-facebook-fina-deepbluemedia.jpg

La spedizione italiana si sposta da Doha a Dubai: tra venerdì 6 e sabato 7 novembre, infatti, negli Emirati Arabi Uniti si svolgerà l’ottava e ultima tappa della Coppa del Mondo di nuoto.

In Qatar, nei giorni scorsi, i dieci azzurri convocati hanno ottenuto l’argento nei 200 stile libero con la solita Federica Pellegrini, all’esordio stagionale verso Rio 2016 – che, attenzione, potrebbe sempre di più non essere la fine della sua carriera – e battuta solo da una Katinka Hosszu al solito imprendibile nella “media preparazione”. Ma in Brasile non sarà la magiara la principale rivale della veneta, chiamata piuttosto a confrontarsi con le americane Katie Ledecky e Missy Franklin, con l’olandese Femke Heemskerk e, notizie dell’ultimo mese, con la svedese Sarah Sjoestroem, da due anni in cima ai ranking senza però partecipare a questa gara nei grandi eventi internazionali.

Continuano dunque gli allenamento per la Divina, che a Kazan è stata anche d’ispirazione per il primo storico argento della staffetta 4×200 stile libero. Il periodo storico è propizio e la possibilità di bissare il podio iridato anche alle Olimpiadi è più che viva: per questo Alice Mizzau, Chiara Masini Luccetti, Diletta Carli ed Erica Musso (senza dimenticare Stefania Pirozzi, che ritroverà la Nazionale agli Europei in vasca corta di dicembre) si stanno prodigando per strappare un posto in squadra.

A Doha, dai velocisti, non sono arrivati invece squilli degni di nota. La sensazione è che, al momento, l’uomo di punta per le gare individuali sia ancora Marco Orsi. Filippo Magnini però va sicuramente tenuto in considerazione per la staffetta: difficile ripetere il bronzo mondiale a Rio, ma l’esperienza e il carisma del capitano saranno senza dubbio fondamentali per provarci. E, finalista nei 50 stile libero, Luca Leonardi pare aver recuperato al meglio dopo l’infortunio della scorsa primavera. Una carta in più per il futuro. 

Tra domani e sabato, dunque, calerà il sipario sulla Coppa del Mondo 2015. Katinka Hosszu ha dominato anche quest’edizione, ma a parte gli squilli di Hong Kong (1’55”81 nei 200 sl e otto ori in due giorni) è stata spesso oscurata dalle prestazioni di minor quantità ma di assoluta qualità degli australiani Emily Seebohm e Mitchell Larkin, che si sono “limitati” a dominare nel dorso sfiorando a ripetizione i vari record del mondo. Le sorelle jet Campbell hanno illuminato il trittico asiatico di fine settembre/inizio ottobre, mentre Cameron Van Der Burgh – in attesa dello scontro con Adam Peaty che dovrebbe andare in scena proprio in questi giorni – si sta confermando su ottimi tempi nei 50 e 100 rana e vola verso il titolo maschile. Qui l’elenco completo degli iscritti.

Le finali saranno come sempre trasmesse in diretta tv su Nuova Rete (canale 110 del digitale terrestre in Emilia Romagna) e in live streaming sul nostro portale. Al commento Enrico Spada e Cristina Chiuso. Di seguito il programma ufficiale con orari italiani.

Venerdì 6 novembre ore 15
100 sl M
200 sl F
50 rana M
100 rana F
100 farfalla F
100 dorso M
50 dorso F
200 farfalla F
200 misti F
400 sl M
50 sl F
200 rana M
200 dorso F
50 farfalla M
800 sl F*
400 misti M*

Sabato 7 novembre ore 15
100 sl F
200 sl M
50 rana F
100 rana M
100 farfalla M
100 dorso F
50 dorso M
200 farfalla F
200 misti M
400 sl F
50 sl M
200 rana F
200 dorso M
50 farfalla F
1500 sl M*
400 misti F*

* fuori dalla copertura televisiva

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook Fina/DeepBlueMedia

Lascia un commento

Top