MotoGP, Yamaha si dissocia dal ricorso di Lorenzo. E’ rottura: spagnolo in Ducati nel 2016?

Jorge-Lorenzo-Losail-Yamaha-come-fonte.jpg

Facciamo ordine su quanto è accaduto nella giornata di martedì 3 novembre. Prima notizia: Jorge Lorenzo, tramite i suoi legali, ha presentato al Tas di Losanna una richiesta per prendere parte all’arbitrato tra Valentino Rossi e la Fim. La richiesta è stata respinta, eppure lo spagnolo ha ottenuto un successo non di poco conto: la corte ha accettato di visionare la documentazione presentata dai suoi avvocati (clicca qui per saperne di più).

In un clima ogni minuto più arroventato, con il prossimo GP di Valencia che assume sempre più connotati apocalittici, è arrivata poi la pesante presa di posizione della Yamaha, come ha rivelato SkySport24: “Yamaha si dissocia dall’azione di Lorenzo. Non ci ha avvisati ed è una vicenda tra Fim e Rossi. Confermiamo che invece Rossi ci ha avvisati di tutto. Non capiamo Lorenzo, già in Malesia non era stato coinvolto nei fatti“.

Insomma, quasi una dichiarazione di guerra nei confronti di Lorenzo da parte del suo stesso team, ormai quasi completamente schierato a favore di Valentino Rossi. Il rapporto tra il maiorchino e la casa di Iwata appare ormai irrimediabilmente compromesso. Lorenzo non ha gradito il comportamento pro-Rossi della squadra ed avrebbe ritenuto naturale, al contrario, essere sostenuto in toto. Comunque vada domenica, l’addio a fine stagione sembra oggettivamente inevitabile. 

Dove finirà lo spagnolo? Da scartare l’idea Honda, dove si ritroverebbe un compagno scomodissimo come Marc Marquez, senza dimenticare un Daniel Pedrosa rinato in questo scorcio finale di Campionato. Ecco che l’ipotesi più suggestiva (o l’unica?) diventa quella della Ducati. Malgrado Andrea Dovizioso ed Andrea Iannone abbiano ancora un anno di contratto, la scuderia di Borgo Panigale non ha mai fatto mistero di lavorare ad un ingaggio di Lorenzo, con il quale c’era già stata una trattativa piuttosto avanzata ad inizio 2015, prima che l’iberico firmasse il rinnovo con Yamaha. Si vocifera che Iannone e Dovizioso sarebbero confermati anche per il 2016, ma per Lorenzo verrebbe comunque messa a disposizione una terza moto ufficiale.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top