MotoGP, Valentino Rossi campione del mondo a Valencia se…Tutte le possibili combinazioni

Valentino-Rossi-8-FOTOCATTAGNI.jpg

Una gara al termine del Mondiale MotoGP più avvincente degli ultimi anni (e forse della storia). Jorge Lorenzo è ora il grandissimo favorito per la corona iridata. Malgrado i 7 punti in classifica da recuperare (312 contro 305), il maiorchino potrà beneficiare della penalizzazione inflitta a Valentino Rossi in Malesia, che dovrà scattare dall’ultima posizione in griglia. Servirà un miracolo al Dottore per riuscire a conquistare il titolo. Vediamo le possibili combinazioni.

Rossi diventa campione del mondo se…

– E’ 2°, indipendentemente dal risultato di Lorenzo.

– 3°, con Lorenzo secondo (quindi lo spagnolo non dovrebbe vincere).

– 4°, 5° o 6°, con Lorenzo 3° o peggio.

– 7°, 8° o 9° e Lorenzo dal 4° posto in giù.

– 10° o 11° e Lorenzo dal 5° posto in giù.

– 12° e Lorenzo dal 6° posto in giù.

– 13° e Lorenzo dal 7° posto in giù.

– 14° e Lorenzo dall’8° posto in giù.

– 15° e Lorenzo dal 9° posto in giù.

– Rossi non finisce in zona e punti e Lorenzo termina 10° o peggio.

 

Il pilota italiano, dunque, dovrebbe giungere secondo per avere la certezza di aggiudicarsi il titolo: francamente difficile partendo in fondo allo schieramento, con i vari Pedrosa, Marquez e Lorenzo che acquisiranno nei giri iniziali un vantaggio incolmabile con pista libera. Importante rimarcare come, in caso di arrivo a pari punti (ad esempio, se Rossi finisce quarto e Lorenzo secondo), sarà lo spagnolo a trionfare, grazie al maggior numero di vittorie stagionali (6 contro 4). Insomma, Valentino si è messo da solo in una situazione apparentemente senza uscita. Il decimo titolo assume sempre più i contorni di un miraggio.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

federico.militello@oasport.it

 

Lascia un commento

Top