MotoGP, Marc Marquez: “Ho la coscienza pulita. Rossi una leggenda, pronto a dargli la mano”

Marc-Marquez-FOTOCATTAGNI.jpg

Pentimenti per la farsa in salsa iberica di Valencia? Macché… Marc Marquez si sente lindo come un angioletto, come ha dichiarato a Marca: “Sento ancora una grande pressione dentro di me, è una sensazione strana, ma sento di avere la coscienza pulita e di poter dormire tranquillo“.

Il 22enne catalano, risultato il migliore nella prima giornata di test su Ricardo Tormo con le nuove gomme Michelin, a sorpresa riserva parole al miele per Valentino Rossi (forse troppo facile farlo ora?): “Sono completamente in disaccordo con Valentino, che ha criticato me, Dani Pedrosa, Jorge Lorenzo, la Honda, la Fim, ma in futuro la mia mano starà sempre tesa in tutti i momenti per dargliela. Credo che quando passeranno uno o due mesi, quando Valentino passerà del tempo a casa, lontano dalla tensione, realizzerà tutto. Valentino è il crack di questo Mondiale, è quello che ha il miglior curriculum, un pilota da leggenda, è l’essenza del motociclismo. Bisogna guardare a lui, ma anche ad altri“.

Poi l’iberico torna ad analizzare queste ultimo, travagliatissimo periodo: “Le ultime settimane ed ancora adesso sono momenti difficili per me. Dalla Malesia in poi non sono stato contento, non mi sento bene in questa situazione. È strano tutto quello che è successo a Sepang dopo che ho vinto in Australia. È stato difficile mantenere la concentrazione a Valencia: non sono stupido, sapevo che se non avessi vinto si sarebbe creata questa situazione. Purtroppo, Jorge ha fatto una grande prestazione“.

Parole che risultano poco credibili da parte di chi, in precedenza, aveva dichiarato fieramente di “voler stare sempre davanti”, salvo poi non tentare un solo sorpasso su Lorenzo in 30 giri. Anche la ‘sviolinata’ a Rossi appare più che altro un patetico tentativo di riabilitare un’immagine forse macchiata per sempre dopo la vergogna valenciana.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top