MotoGP, GP Valencia 2015: i Mondiali decisi all’ultima gara

Rossi-Lorenzo-MotoGP-FOTOCATTAGNI1.jpg

Per la sedicesima volta della storia del Motomondiale il titolo della classe regina è ancora in bilico a una gara dal termine. Tra i protagonisti delle quindici edizioni precedenti presenti sia Valentino Rossi che Jorge Lorenzo, usciti entrambi sconfitti.

1950 – Umberto Masetti trionfa grazie al secondo posto nell’ultimo GP di Monza. Il suo rivale Geoff Duke vince la gara, ma chiude il Mondiale a un punto dall’italiano.

1952 – Ancora una volta Umberto Masetti difende il vantaggio all’ultima gara sui contendenti Les Graham e l’irlandese Reg Armstrong. Graham vince la prova sul circuito cittadino di Montjuic a Barcellona ma non basta per togliere il titolo a Masetti.

1957 – Libero Liberati riesce a conquistare il titolo mondiale vincendo l’ultima gara disputata a Monza. Il pilota ternano soffia il titolo al suo compagno di squadra Bob McIntyre.

1966 – Due leggende come Mike Hailwood e Giacomo Agostini sono in lotta per il titolo. A trionfare è l’azzurro che si aggiudica il GP di Monza e la classifica generale.

1967 – Il duello si ripete nella stagione successiva. In Canada Hailwood vince e arriva a pari punti con Agostini (cinque vittorie ciascuno). A trionfare è tuttavia ancora una volta il tricolore grazie al maggior numero di secondi posti (tre contro due).

1975 – L’ultimo trionfo di Ago. Il rivale britannico Phil Read si aggiudica la gara di Brno ma è l’italiano a portarsi il titolo in sella alla Yamaha grazie al secondo posto.

1978 – Kenny Roberts difende gli otto punti di vantaggio che aveva alla vigilia dell’ultimo gran premio su Barry Sheene. Al Nurburgring Roberts arriva terzo proprio davanti Sheene.

1979 – Kenny Roberts e Virginio Ferrari si giocano il titolo Le Mans. In testa a inizio gara, Ferrari cade e permette all’americano di aggiudicarsi il secondo titolo di fila.

1980 –  Ancora Kenny Roberts. Questa volta il primo statunitense si aggiudica la contesa con il connazionale Randy Mamola. Il giovane statunitense è infatti costretto al ritiro al Nurburgring, permettendo a King Kenny di festeggiare il terzo titolo consecutivo.

1981 –  Ancora una delusione per Randy Mamola, battuto questa volta da Marco Lucchinelli. In Svezia piove, il pilota italiano chiude nono e conserva la leadership.

1983 – Freddie Spencer ha un vantaggio di cinque punti su Kenny Roberts. Spencer arriva secondo e diventa il primo pilota Honda a vincere il Campionato del mondo 500cc.

1989 –  Eddie Lawson vs Wayne Rainey. Tra i due americani la spunta Lawson che chiude secondo sul tracciato di Goiania e si porta a casa l’iride.

1992 – Mick Doohan nonostante il brutto incidente durante il GP di Assen che gli farà saltare quattro gare, riesce ad arrivare a Welkom con due punti di vantaggio su Rainey. L’australiano chiude la gara al sesto posto mentre Rainey si classifica terzo e si aggiudica il terzo mondiale della carriera.

2006 – Valentino Rossi si presenta a Valencia con otto punti di vantaggio sul rivale Nicky Hayden (Honda). Una brutta partenza e una caduta al quarto giro (terminerà 13°) permettono tuttavia all’americano di vincere il suo primo e unico Mondiale.

2013 – Marc Marquez ha un vantaggio di 13 punti su Jorge Lorenzo prima dell’ultima gara di Valencia. Il pilota Yamaha vince la gara, Marquez chiude terzo e si porta a casa il Mondiale.

MotoGP, GP Valencia 2015: Valentino, serve una rimonta alla Biaggi

La “rimonta impossibile” di Valentino Rossi è già partita: cinque buoni motivi per crederci

Le grandi rimonte della carriera di Valentino Rossi

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

francesco.drago@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top