LIVE – Ginnastica, Mondiali 2015 – Si chiude con le Finali di Specialità: Biles due titoli!

Simone-Biles-Mondiali-Glasgow.jpg

SSE Hydro di Glasgow gremita per la seconda e ultima parte delle Finali di Specialità dei Mondiali 2015 di ginnastica artistica.

Oggi pomeriggio, dalle ore 14.30, occhi puntati su trave e corpo libero per le donne; volteggio, parallele e sbarra per gli uomini. In palio 5 titoli, 15 medaglie (o più se ci saranno dei parimeriti) e i pass olimpici per chi salirà sul podio (a patto che la loro Nazione non sia qualificata a Rio 2016 con la squadra).

Non vuoi perdere davvero nulla di questa spettacolare Finale? Vuoi sapere come stanno andando le ragazze? Segui la super DIRETTA SCRITTA su OASport: punteggi, cronaca, commenti e analisi in tempo reale. La gara è visibile anche in diretta streaming grazie alla Federazione Internazionale.

PER AGGIORNARE LA PAGINA PREMI IL TASTO F5 o FATE REFRESH SUI VOSTRI DISPOSITIVI

 

CLICCA QUI PER TUTTI GLI ORDINI DI ROTAZIONE

 

 

18.00 Terminano così i Mondiali 2015 di ginnastica artistica. Grazie a tutti per averci seguiti così numerosi in questi 10 giorni spettacolari di gare. A breve cronache, approfondimenti, video e analisi. I Mondiali torneranno nel 2017 a Montreal (Canada), nel palazzetto che nel 1976 rivelò a tutti i talento di Nadia Comaneci. La grande ginnastica artistica riprenderà il proprio corso a marzo 2016 con le tre tappe di Coppa del Mondo. Test Event ad aprile, Olimpiadi ad agosto.

17.58 Kohei Uchimura è Campione del Mondo alla sbarra (15.833) e conquista il terzo oro a Glasgow dopo quelli a squadre e nel generale. Medaglia d’argento per lo statunitense Danell Leyva (15.700), bronzo per il cubano Manrique Larduet (15.600), già secondo nell’all-around che conquista finalmente anche l’agognato pass per le Olimpiadi 2016.

17.57 Non si consuma il grande ritorno di Hambuechen (13.500).

17.55 Hegi 13.500 e ora ad Hambuechen l’onore di chiudere questi Mondiali.

17.50 Manrique Larduet 15.600, il cubano è terzo alle spalle di Uchimura e Leyva. Mancano Hegi e Hambuechen…

17.45 Vola Uchimura! 15.833, il Re è davanti a tutti.

17.42 Eccezionale 15.700 di Leyva che balza al comando.

17.38 Lo statunitense Brooks si ferma a 13.700.

17.35 Il tedesco Bretscheneider: 14.966.

17.27 Ora la Finale alla sbarra per chiudere questi Mondiali di ginnastica artistica.

17.26 Non cambia il punteggio della Shang.

17.25 Attenzione: la cinese Shang si è fermata a 14.933 ma è stato presentato ricorso.

17.22 Simone Biles Campionessa del Mondo al corpo libero (15.800) per il terzo anno consecutivo. Argento per la russa Ksenia Afanaseva (15.100), medaglia di bronzo per la statunitense Maggie Nichols (15.000).

17.18 Downie 14.733 e ora chiude la Shang, ma le medaglie sembrano ormai delineate.

17.15 Per Claudia 14.466, ora Ellie Downie: è l’ultima che può dire la sua per le medaglie, poi chiuderà la Shang.

17.13 A bomba Fragapane ma esce di pedana sull’ultima diagonale.

17.11 Stiamo andando al rialzo! Ksenia Afanaseva vola a 15.100, mai così tanti over 15 nella stessa gara durante questi anni. Riuscirà l’idolo di casa Fragapane a inserirsi nel mezzo?

17.07 Forse un po’ troppo esagerato il 15 elargito alla Nichols che balza al secondo posto e scavalca la giapponese. Doppietta stelle e strisce in vista, ma Ksenia Afanaseva cerca l’assalto.

17.05 Bello l’esercizio di Maggie Nichols che può puntare al podio ma le prime due posizioni sembrano inavvicinabili.

17.02 Wevers 14.100.

17.00 Possiamo già scrivere che Simone Biles è la ginnasta più titolata di tutti i tempi ai Mondiali. 10 ori iridati in tre anni, scavalcati i mostri sacri Latynina, Khorkina e Gogean che erano ferme a 9.

16.59 Inattaccabile 15.800 (6.8). Simone Biles vola col 9.0 di esecuzione, non tocca gli attesi 16 punti ma è in maniera indiscutibile Campionessa del Mondo al corpo libero. Ora si lotta solo per il bronzo perché anche il risultato della Miyakawa è difficilmente raggiungibile.

16.58 Doppio teso con un avvitamento in prima diagonale, doppio teso con un mezzo giro passo in avanti in atterraggio ma rimani dentro la pedana a differenza della finale all-around, sontuoso e altissimo Tsukahara avvitato, Tsukahara raccolto. Un esercizio dell’altro Universo. Simone Biles è Campionessa del Mondo, senza se e senza ma.

16.55 Per Miyakawa uno spettacolare 14.933 (6.3). Ora subito la risposta di Simone Biles!

16.53 Passo in avanti sullo Tsukahara teso, passo indietro anche sulla seconda diagonale. Stoppato lo Tsukahara avvitato e chiude con un bellissimo doppio teso perfettamente stoppato. Che difficoltà spettacolari per la Miyakawa, non ha sentito la pressione!

16.53 Subito Miyakawa.

16.51 Simone Biles ha vinto il titolo nel 2013 e nel 2014. Sembra davvero imbattibile, anche cadendo. Per l’argento sarà grande lotta tra Afanaseva, Fragapane e la nipponica Miyakawa. Ben due riserve sono entrate in questa finale: Shang e Wevers.

16.49 Simone Biles è a un passo dalla leggenda vera: l’oro la farebbe diventare la più titolata di tutti i tempi ai Mondiali. 10 ori per scavalcare Gogean, Latynina e Khorkina.

16.48 Ora è tutto pronto per il corpo libero che chiuderà il programma femminile di questi Mondiali.

16.47 Il cinese You è Campione del Mondo alle parallele con 16.216 punti, l’ucraino. Oleg Verniaiev abdica ma si consola con l’argento (16.066) e il pass per le Olimpiadi 2016 conquistato anche con l’azero Oleg Stepko (15.966) che divide il terzo gradino del podio col cinese Deng (15.966).

16.43 Per Deng 15.966, proprio come Stepko. Ora Tanaka chiude la finale, cerca le medaglie.

16.40 Wilson 15.233, ora Deng.

16.36 Larduet 15.733, fuori dal podio. Il pass olimpico è rimandato alla sbarra o altrimenti sarà costretto al Test Event da vicecampione del Mondo.

16.33 Verniaiev si ferma a 16.066 e non riesce a scalfire il punteggione del cinese You che rimane al comando. Ora Larduet, vuole il pass per Rio 2016.

16.30 Leyva 15.666, niente da fare per lo statunitense. Ora il turno del Campione del Mondo Oleg Verniaiev.

16.26 Indemoniato You! 16.216 per il cinese, punteggio stratosferico. Stiamo volando a livelli esagerati.

16.23 Cos’ha fatto Stepko! 15.966, punteggione da medaglia e difficilmente battibile. Verniaiev dovrà dare il meglio di sè.

16.15 Terminate le premiazioni. Ora è tutto pronto per le parallele pari dove Oleg Verniaiev è il super favorito.

16.02 Si è conclusa la premiazione del volteggio maschile. Ora spazio alla trave femminile.

15.51 Ora via alle premiazioni delle prime due Finali. Si riprenderà tra circa 15 minuti con le ultime tre Finali di questi Mondiali: parallele pari, corpo libero femminile, sbarra.

15.48 Simone Biles Campionessa del Mondo alla trave (15.358), medaglia d’argento per l’olandese Sanne Wevers (14.333), bronzo per la tedesca Pauline Schaefer (14.133) che stacca anche il pass per le Olimpiadi 2016 in attesa di vedere quello che farà la Germania al Test Event la prossima primavera. Komova indietro con 13.933, poi quattro ginnaste cadute!

15.45 E cade anche la Tutkhalyan! Quattro atlete col piede a terra in questa finale ricca di errori. Si andrà a medaglia con 14.1, come sempre è quello il punteggio che serve per il bronzo ma spesso è difficile arrivare in finale.

15.44 Punteggioneeeeeeeee! 15.358 (6.4), Simone Biles inarrivabile! Un punto in più della Wevers. Ora Seda Tutkhalyan per chiudere la finale alla trave.

15.41 Giri iniziali spaventosi, salto avanti con mezzo giro sontuoso, serie acrobatica all’indietro di una pulizia inaudita, salto dietro, piccolo sbilanciamento sulla ribaltata avanti e chiusura con Tsukahara raccolto perfettamente stoppato! Simone Biles ai limiti della fantascienza: Campionessa del Mondo.

15.40 Black 13.466 e ora lo show: Simoneee Biles!

15.39 Su sei atlete ben 3 sono cadute… La solita finale alla trave.

15.37 Sbilanciamento sulla doppia piroetta, bel carpio avanti,  grande sbilanciamento sul flick salto teso, e poi cade su una serie all’indietro (flick salto raccolto con un avvitamento). Elsabeth Black fuori da giochi.

15.36 Schaefer si ferma a un comunque positivo 14.133, forse più di quanto effettivamente eseguito. Sempre Sanne Wevers al comando con 14.333 davanti a Vika Komova 13.933.

15.35 Dopo l’attesa infinita per la Komova sta accadendo la stessa cosa per la Black che prova a far passare il tempo passeggiando.

15.33 Tempi troppo lunghi per la giuria!

15.31 Troppi sbilanciamenti per la Schaefer, non può scalfire il primato della Wevers che inizia a sognare una medaglia.

15.29 Bassa Vika Komova, paga i troppi sbilanciamenti: 13.933, secondo posto. Sempre Wevers al comando. Ora Pauline Schaefer, tedesca che può piazzare il colpo, insegue anche il pass per Rio.

15.27 Piccolo sbilanciamento sulla ribaltata avanti, perfetta la serie flick salto smezzato, rimane clamorosamente sulla trave dal twist, altro sbilanciamento sul salto avanti, tiene bene il costale e chiude col doppio raccolto e un passo indietro abbondante.

15.26 Attesa troppo lunga per Vika, snervante.

15.24 Alla Wevers riconoscono un decimo in più le difficoltà che salgono a 5., punteggio totale di 14.333. Per la Wang 13.633. Il turno della vicecampionessa olimpica all-around.

15.22 Sanne Wevers annuncia ricorso per il D Score.

15.21 Per la Wang arriverà un punteggio basso. Wevers sempre al comando con 14.233 e si prepara Vika Komova, oro ieri sugli staggi.

15.20 Cade anche la Wang sul salto avanti con mezzo giro! Terza caduta in questa settimana per la cinese. E la Finale alla trave si conferma una roulette come da tradizione.

15.19 Wevers 14.233 (5.6), mezzo punto in meno rispetto alla qualifica. Sale all’attrezzo la Wang.

15.16 Un paio di indecisioni sulla ribaltata e sulle piroette ma buon esercizio per l’olandese che esce con il movimento portato in auge da Svetlana Khorkina. Sarà un buon riferimento per le ambizioni altrui.

15.15 Per Thorsdottir 12.733 che ora lascia spazio alla connazionale Sanne Wevers, seconda in qualifica.

15.13 Olandese scarsa anche sul doppio avvitamento e mezzo in uscita. La Thorsdottir è sembrata spenta fin dall’inizio. Un esercizio non all’altezza della finale.

15.12 Inizia Thorsdottir, che sfrutta la miglior esecuzione rispetto alla Ferlito per essere qui. Cade dall’Onodi, in maniera inspiegabile.

15.10 Boato del pubblico per l’icona della disciplina! Difende il titolo di Nanning 2014, quest’anno è ancora più forte in questa specialità.

15.07 Ora presentazione delle ginnaste per la Finale alla trave. Simone Biles contro tutte, ma sui 10cm può succedere davvero di tutto.

15.05 Areoplanino per Dragulescu: un ritorno incredibile per il Campione del Mondo 2009, a 35 anni! Pazzesco. Lo rivedremo a Rio.

15.03 Male Kim e il podio è definito. Se Gwang Ri si conferma Campione del Mondo al volteggio e si qualifica alle Olimpiadi, il rumeno Marian Dragulescu risale sul podio e conquista l’argento (pass per Rio 2016 anche per lui), completa il podio lo statunitense Donnell Whittenburg.

15.00 Niente da fare per Radivilov. Il podio può essere cambiato solo dal sudcoreano Kim che chiuderà questa finale.

14.57 Ri scavalca tutti! 15.450 di media, il Campione del Mondo vede la riconferma! Ma deve aspettare Radivilov e Kim.

14.56 Grandi passi indietro per il nordcoreano sul salto che porta il suo nome.

14.54 Ri esegue un buon primo salto, piccolo passo laterale sulla destra, non esce dalle linee per un soffio. Nonostante questo prende 15.600!

14.53 Niente da fare per Verniaiev: 15.283, solo terzo posto. Ora il Campione del Mondo Ri.

14.52 Triplo avvitamento per Verniaiev ma saltello in avanti in atterraggio.

14.51 Per OIeg 15.466 e ora punta a scavalcare Dragulescu.

14.50 Verniaiev stoppa alla perfezione il Dragulescu! Attenzione all’ucraino.

14.49 Dragulescu balza al comando! 15.400 di media, mezzo decimo avanti a Whittenburg. Siamo a metà finale.

14.48 Super 15.300 per Dragulescu che esegue anche un gran secondo salto. Intravede la medaglia e può sperare anche nel colore più pregiato.

14.46 Bellissima l’esecuzione del salto che porta il suo nome, leggero passo indietro in atterraggio.

14.45 Abliazin si ferma a 14.850 di media. Il momento della leggenda Dragulescu

14.43 Infatti si ferma a 14.300: Whittenburg rimarrà saldamente al comando.

14.43 Anche il russo esegue il Ri ma commette in vistoso passo in avanti toccando il materassino con le mani: vale una caduta.

14.42 Per Whittenburg 15.350 la media e punta al podio ma ora è il turno di Abliazin.

14.40 Whittenburg rischia il Ri e lo tiene in maniera eccellente! Lo statunitense varrebbe la medaglia.

14.39 Bel Dragulescu per Whittenburg che vale 15.100.

14.39 Ora il turno dello statunitense Whittenburg.

14.38 Semplicissimo doppio avvitamento: il giapponese ha capito che ormai le medaglie erano andate e si è risparmiato. 14.516 la sua media.

14.36 Basso 14.500 per Shirai che si prepara al secondo salto.

14.35 Tre avvitamenti ma è scarso l’arrivo della vite umana.

14.34 Parte Kenzo Shirai dalla rincorsa dei 25 metri.

14.30 Pronti per partire con il volteggio maschile.

14.27 Entrano i ginnasti nell’Arena!

14.23 La Reginetta della Polvere di Magnesio deve riscattare il bronzo di ieri al volteggio. La trave sarà sempre una roulette, con Komova e Tutkhalyan che cercano il colpaccio mentre Black e Wevers vogliono ripetere la sorpresa della qualifica, da non sottovalutare le cinesi fortissime su questo attrezzo e incappate solo nella giornata no alle qualifiche. Al corpo libero Biles senza storia, Steingruber ha rinunciato, Afanaseva, Nichols e Fragapane per il podio.

14.22 Questa può essere la grande giornata di Simone Biles. La statunitense deve difendere i titoli al corpo libero e alla trave: se li vincerà entrambi difenderà la donna più titolata della storia ai Mondiali.

14.21 Sono in palio anche i pass olimpici per Rio 2016 che verranno consegnati agli atleti che saliranno sul podio a patto che la loro Nazione non sia già qualificata con la squadra.

14.20 Oggi in programma trave e corpo libero per le donne; volteggio, sbarra e parallele pari per gli uomini. Si inizierà proprio alla tavola dove il nordocoreano Ri difenderà il titolo.

14.15 Buongiorno cari amici di OA e della ginnastica. Alle 14.30 inizieranno le ultime Finali di Specialità che concluderanno questi Mondiali di ginnastica artistica.

 

Lascia un commento

Top