Ginnastica, Swiss Cup – Trionfa l’Ucraina di Verniaiev/Kysla. Beffata la Romania di super Iordache

kysla_podkopayeva_korobchinskaya.jpg

L’Ucraina ha vinto la Swiss Cup 2015 di ginnastica artistica, consueta gara a coppie miste che fa da coda alla lunga stagione della Polvere di Magnesio.

A Zurigo (Svizzera) il duo composto da Oleg Verniaiev e Angelina Kysla si è imposto con 29.925 punti in un palpitante round finale (un esercizio secco a testa, ripartendo da zero senza considerare i risultati precedenti): il Campione del Mondo 2014 alle parallele giganteggia sul suo attrezzo (16.050), la bella bionda di Kiev (nella foto copertina scattata dopo la vittoria del body da 10mila dollari nel 2013) gli dà manforte al volteggio (13.875).

Alle loro spalle la Romania (29.850) di una strepitosa Larisa Iordache, autrice del 14.900 alla trave a cui per poco non è bastato il 14.950 di Berbecar alle parallele.

Completa il podio la Germania (28.250) di Pauline Schaefer (14.250 alla trave per lei che è bronzo iridato) e Andreas Bretschneider (14.000 alla sbarra). Al quarto posto la Svizzera (27.000) di Ilaria Kaeslin (12.800 alla trave causa caduta) e Pablo Braegger (14.200 alla sbarra).

 

In precedenza Giappone, Svizzera 2, Canada/Gran Bretagna e Messico erano rimasti esclusi dalla finalissima a 4 mentre la Germania di Ellie Seitz (Hambuechen ha rinunciato, sostituito da Kirmmer) e la Francia non si erano qualificati nemmeno alle semifinali.

Da annotare il 14.500 di Larisa Iordache alle parallele, il 14.700 al corpo libero ma soprattutto il 15.050 sul suo primo passaggio alla trave. Questo era servito per passare tutti i turni ma non per conquistare il trofeo.

 

Lascia un commento

Top