Ginnastica, Mondiali 2015 – Qual è la ginnastica più “ricca”? Simone Biles sbaraglia tutte

Simone-Biles-viola-Mondaili.jpg

Simone Biles è ovviamente la ginnasta che ha guadagnato più soldi dai Mondiali 2015 di ginnastica artistica. La statunitense ha intascato 12833 franchi svizzeri (circa 11800 euro) e 1666 dollari (circa 1450 euro). In sostanza un totale di 13250 euro circa, ipotizzando naturalmente che la somma vinta dalla squadra venga divisa tra le sei ragazze che compongono il team

In questo caso la statunitense avrebbe intascato 833 franchi svizzeri (766 euro) e 1666 dollari, al pari delle altre cinque compagne che l’hanno affiancata nella conquista della medaglia d’oro nel team event.

Il trionfo nel concorso generale individuale è invece valso 5000 franchi svizzeri (circa 4600 euro), 6000 franchi svizzeri per i due titoli alla trave e al corpo libero (circa 5520 euro), 1000 franchi svizzeri per il bronzo al volteggio (circa 920 euro).

 

Economicamente torna a casa molto soddisfatta anche Giulia Steingruber, grazie ai 5000 dollari e all’orologio Longines garantitele dal Premio Eleganza, ma la svizzera avrebbe sicuramente preferito non infortunarsi al volteggio e conquistare una medaglia sul campo con annesso pass per le Olimpiadi 2016.

Stesso guadagno per Madison Kocian e Gabby Douglas, anche se il medagliere è differente: la Campionessa del Mondo alle parallele asimmetriche porta a casa 3833 franchi svizzeri (circa 3600 euro) e 1666 dollari grazie al titolo sugli staggi e all’oro a squadre; la Campionessa Olimpica all-around vede salire il suo conto in banca in egual misura, nonostante abbia solo l’argento all-around e il titolo nel team event.

Le tre russe Campionesse del Mondo di specialità (Viktoria Komova e Daria Spiridonova alle parallele, Maria Paseka al volteggio) incassano 3000 franchi a testa (circa 2760 euro).

Larisa Iordache si deve accontentare dei 1000 franchi (920 euro) del bronzo all-around. La squadra britannica ha guadagnato nel suo complesso 2000 franchi svizzeri e 4000 dollari grazie al bronzo nel team event. Fan Yilin, oltre ai 3000 franchi meritati con l’oro sugli staggi, divide il premio per l’argento a squadre (1000 dollari e 500 franchi per lei, ipotizzando una divisione per sei).

Ci sarebbero stati 3000 dollari (circa 2620 euro) anche per l’Italia se le fantastiche azzurre fossero riuscite a fare un decimo meglio nella finale a squadre, scavalcando il Canada e guadagnando il sesto posto che garantiva denaro.

 

(foto John Cheng)

Lascia un commento

Top