Finn Gold Cup 2015: 35 anni dopo si torna a Takapuna, Giles Scott favorito numero 1

Giogio-Poggi-vela-foto-federvela-fb.jpg

35 anni dopo, Takapuna, località a nord di Auckland, torna a ospitare il gotha della classe Finn. Un’edizione particolare quella del 1980, in cui molti di quei velisti in gara non presero poi parte alle Olimpiadi di Mosca per il famoso boicottaggio americano e di tanti altri paesi. In Russia non andarono naturalmente gli atleti saliti sul podio in Nuova Zelanda: gli statunitensi Lewis e Bertrand e il canadese Lemieux. In gara c’era anche l’ex presidente del CIO Jacques Rogge, tornato nel 2002 per porre la prima pietra nel nuovo clubhouse e tra gli ospiti di spicco in questi giorni ad Auckland.

“La Nuova Zelanda ha una ricca storia nei Finn vela e alcune delle leggende kiwi (i fratelli Dodson e Leith Armit) erano in acqua a Takapuna nel 1980. È un grande orgoglio ospitare oggi 90 velisti provenienti da 29 nazioni” ha dichiarato il presidente della Finn neozelandese Ray Hall. 

Proprio i padroni di casa Josh Junior e Andrew Murdoch saranno due dei rivali più temibili del grande favorito Giles Scott. Il campione del mondo nel 2011 e nel 2014 e dominatore della Coppa del mondo ISAF 2015 dovrà stare attento anche al connazionale Edward Wright e al blocco dell’ex Jugoslavia in cui spiccano il croato campione d’Europa 2015 Ivan Kljakovic Gaspic e lo sloveno Vasilij Zbogar.

Start list e posti per Rio 

I risultati stagionali degli azzurri e le carte olimpiche assegnate

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto pagina fb federvela

francesco.drago@oasport.it

 

Lascia un commento

Top