F1, GP Abu Dhabi 2015. Arrivabene: “L’anno prossimo dobbiamo battere la Mercedes”

Arrivabene-Ferrari-Colombo-come-fonte.jpg

Ultimo GP dell’anno ad Abu Dhabi per il campionato mondiale di F1, andiamo a vedere le parole dei protagonisti della Ferrari.

Come al solito non lascia uscire fuori le emozioni Kimi Raikkonen, terzo oggi: “Non è stata una annata ideale, ma a volte va così, la velocità c’è sempre stata, abbiamo fatto qualche errore e abbiamo avuto altri problemi portando risultati non sempre positivi. uesto weekend tutto è filato liscio, la macchina andava bene. Ancora non siamo forti abbastanza per battere questi due (le Mercedes, n.d.r.) ma siamo contenti”.

Gran rimonta oggi per Sebastian Vettel, nonostante una qualifica non ottima. Comunque il tedesco è contentissimo per la stagione passata nella Rossa: “Questa stagione ha riportato tanti sorrisi al team. Credo che la gente sia contenta, siamo carichissimi per il 2016. Credo che sia piuttosto semplice sapere cosa fare per battere la Mercedes. Durante la stagione siamo stati molto forti e spesso vicini. Molte cose sono state buone, dobbiamo concentrarci su noi stessi. Abbiamo bisogno di migliorare motore e macchina, proverò a migliorarmi anche io”.

Queste le parole di Maurizio Arrivabene, convinto che il prossimo anno la Rossa potrà giocarsela con la Mercedes: “Questo finale se lo merita tutta la squadra che durante l’anno è salita più volte sul podio, risalendo la china. La Mercedes ha meritato di vincere, noi siamo arrivati secondi nei costruttori e terzo e quarto tra i piloti. Complimenti a tutti. 10 e lode per tutta la squadra, sinceramente. Adesso siamo una squadra. Per il prossimo anno dobbiamo porci l’obiettivo di star davanti alla Mercedes, è quello che dobbiam fare. Faremo di tutto per raggiungere questo obiettivo”. 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Colombo

Lascia un commento

Top