Curling, Europei 2015: “titolo vacante” al femminile

Curling-Svizzera-Binia-Feltscher.jpg

I Campionati Europei 2015 di curling, organizzati dal 20 al 28 novembre ad Esbjerg (Danimarca), non vedranno al via la squadra campione in carica. La veterana Binia Feltscher-Beeli, classe 1978, infatti, non rappresenterà la Svizzera, condotta l’anno scorso sia al titolo continentale che a quello iridato, ma lascerà il posto alla promettente venticinquenne Alina Pätz. L’età dell’atleta di Baden, decisamente sotto la media per uno skip nel curling, non deve comunque ingannare, visto che Pätz ha già fatto parte della nazionale vincendo il bronzo europeo nel 2013 e soprattutto due titoli mondiali nel 2012 e nel 2015. Oltretutto, la squadra avrà come coach un’esperta come Mirjam Ott, plurimedagliata in tutte le competizioni, compresi i due argenti olimpici del 2002 e del 2006.

Finalista lo scorso anno, la Russia spera di migliorare il proprio risultato, ancora una volta sotto la guida di Anna Sidorova: lo scorso anno la ventiquattrenne vinse tutte le partite della competizione, perdendo proprio in occasione del match per il titolo continentale. La moscovita vanta già un titolo europeo vinto nel 2012, mentre nelle ultime due edizioni iridate ha ottenuto il bronzo. Altra atleta abituata ai podi è la scozzese Eve Muirhead, che in tutto vanta un oro vinto nel 2011, tre argenti ed un bronzo.

Di fronte al proprio pubblico, poi, potrebbe giocare un ruolo importante anche la Danimarca di Lene Nielsen, quarta l’anno scorso ma bronzo nel 2005 e nel 2007. La squadra più titolata al femminile, la Svezia (ben diciannove medaglie d’oro) cerca invece una nuova identità sotto la guida della skip Cecilia Östlund, dopo l’epopea vincente di Margaretha Sigfridsson, vincitrice nel 2010 e nel 2013, nonché medagliata d’argento alle Olimpiadi di Sochi 2014.

LE SQUADRE DELLA DIVISIONE A FEMMINILE

Denmark
Fourth – Lene NIELSEN (Skip)
Third – Helle SIMONSEN
Second – Stephanie Risdal NIELSEN (Vice Skip)
Lead – Charlotte CLEMMENSEN
Alternate – Isabella CLEMMENSEN

Coach – Ulrik SCHMIDT

Estonia
Fourth – Maile MOELDER (Skip)
Third – Kristiine LILL (Vice Skip)
Second – Kuellike USTAV
Lead – Triin MADISSON
Alternate – Lembe MARLEY

Coach – Erkki LILL

Finland
Fourth – Oona KAUSTE (Skip)
Third – Milja HELLSTEN (Vice Skip)
Second – Maija SALMIOVIRTA
Lead – Marjo HIPPI
Alternate – Jenni RASANEN

Coach – Mari WICKSTROEM

Germany
Fourth – Daniela DRIENDL (Skip)
Third – Analena JENTSCH
Second – Marika TRETTIN
Lead – Pia-Lisa SCHOELL (Vice Skip)
Alternate – Maike BEER

Coach – Thomas LIPS

Hungary
Fourth – Dorottya PALANCSA (Skip)
Third – Henrietta MIKLAI
Second – Vera KALOCSAI (Vice Skip)
Lead – Nikolett SANDOR
Alternate – Timea NAGY

Coach – Zoltan PALANCSA

Norway
Fourth – Kristin SKASLIEN (Skip)
Third – Anneline SKARSMOEN (Vice Skip)
Second – Julie MOLNAR
Lead – Kristine DAVANGER
Alternate – Maia RAMSFJELL

Coach – Ole INGVALDSEN

Russia
Fourth – Anna SIDOROVA (Skip)
Third – Margarita FOMINA (Vice Skip)
Second – Alexandra RAEVA
Lead – Alina KOVALEVA
Alternate – Nkeiruka EZEKH

Coach – Svetlana KALALB

Scotland
Fourth – Eve MUIRHEAD (Skip)
Third – Anna SLOAN (Vice Skip)
Second – Victoria ADAMS
Lead – Sarah REID
Alternate – Rachel HANNEN

Coach – David HAY

Switzerland
Fourth – Alina PAETZ (Skip)
Third – Nadine LEHMANN (Vice Skip)
Second – Marisa WINKELHAUSEN
Lead – Nicole SCHWAEGLI
Alternate – Elena STERN

Coach – Mirjam OTT

Sweden
Fourth – Cecilia OESTLUND (Skip)
Third – Sabina KRAUPP
Second – Sara CARLSSON
Lead – Paulina STEIN
Alternate – Anna HUHTA

Coach – Patric KLAREMO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top