Curling, Europei 2015: Mosaner salva l’Italia, primato per Apollonio

Curling-Joel-Retornaz-European-Curling-Championships.jpg

L’Italia maschile ha trovato una rocambolesca salvezza ai Campionati Europei di curling 2015: la squadra dello skip Joël Retornaz, infatti, è riuscita a battere per 7-6 all’extra-end la Repubblica Ceca di David Šik, prendendosi la rivincita della sfida di questa mattina e guadagnandosi così la possibilità di restare nella massima divisione e di giocarsi un posto per i prossimi Mondiali contro la formazione che vincerà la Divisione B. In vantaggio per 6-5 dopo nove mani, l’Italia ha subito il pareggio dei cechi con una spettacolare bocciata dello skip avversario, capace di togliere dal campo tre stone rosse. A risolvere l’incontro, quando si prospettava lo spettro di una replica del match di poche ore prima, è stato però Amos Mosaner, eccellente nello sfruttare l’hammer finale per bocciare le due stone ceche che sarebbero andate a punto e regalare il 7-6 agli Azzurri.

Nello spareggio per il quarto posto, i campioni in carica della Svezia, guidati dal solito Niklas Edin, hanno ottenuto una fondamentale vittoria per 8-7 contro la Scozia di Kyle Smith: gli scandinavi potranno dunque giocare ancora una volta i match per le medaglie, assieme a Norvegia, Finlandia e Svizzera. Le semifinaliste saranno dunque le stesse dell’anno scorso, con l’unica differenza della Finlandia di Aku Kauste che sostituisce l’Italia. 

CLICCA PAGINA 2 PER LEGGERE DELLA NAZIONALE FEMMINILE E TUTTI I RISULTATI DI GIORNATA

Lascia un commento

Top