Curling, Europei 2015: il successo del talento di Edin e della freddezza di Sidorova

Curling-Svezia-Niklas-Edin-WCF.png

Ad Esbjerg, in Danimarca, i Campionati Europei di curling 2015 hanno incoronato la Svezia maschile e la Russia femminile, seppur in modi molto differenti.

Gli svedesi, guidati dal solito skip Niklas Edin, difendevano il titolo vinto lo scorso anno, ma hanno rischiato addirittura di non qualificarsi alle semifinali, costretti a disputare un tiebreak per il quarto posto. Superato questo scoglio, la squadra composta anche da Oskar Eriksson, Kristian Lindström, Christoffer Sundgren ed Henrik Leek, tutti già presenti anche enl 2014, ha superato all’extraend sia la Norvegia di Thomas Ulsrud, fino ad allora imbattuta, che la Svizzera di Peter de Cruz, aggiudicandosi la medaglia d’oro. Edin, lo skip più talentuoso ed estroso in circolazione, ottiene così il suo quarto titolo europeo in carriera, ai quali aggiunge l’argento del 2011: l’unico altro componente della squadra sempre presente in questi successi è Oskar Eriksson. Dopo l’accoppiata Europei-Mondiali dell’anno scorso, ottiene dunque un terzo titolo internazionale consecutivo. Inoltre, con questo successo, la Svezia maschile ha raggiunto quota nove titoli continentali, avvicinando i dodici della Scozia, e la sua medaglia numero ventisette, un record assoluto. Record è anche quel 59 che figura alla voce medaglie ottenute dalla Svezia agli Europei tra uomini e donne.

Nel settore femminile, invece, la vittoria di Anna Sidorova e della Russia è stata quella della freddezza nei momenti più importanti, quella che invece è mancata all’altra finalista, la Scozia di Eve Muirhead. Tra le altre componenti della squadra (Margarita Fomina, Alexandra Raeva, Nkeirouka Ezekh ed Anna Kovaleva), Fomina ed Ezekh erano già presenti in occasione del primo successo di Sidorova, nel 2012, ma proprio Ezekh può vantare ben tre titoli, tutti quelli vinti dalla Russia nella sua storia, in quanto faceva parte anche della squadra che vinse nel 2006 sotto la guida di Ludmila Privivkova. Sidorova, bronzo in occasione degli ultimi due Mondiali, ha ottenuto anche la sua quarta medaglia europea, ma anche in questo caso la russa più titolata resta Ezekh, con cinque podi, tutti quelli conquistati dalla Russia in questa competizione. A livello assoluto, i tre titoli russi restano comunque distanti dai diciannove della Svezia.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: World Curling Federation – European Curling Championships

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top