Calcio – Serie A, 12esima giornata: tutti gli occhi sulla Capitale. Torna in corsa anche il Milan?

Miralem-Pjanic-Roma-calcio-foto-pagina-ufficiale-as-roma-fb.jpg

Roma caput mundi. La gara più attesa della 12esima giornata di Serie A è senza dubbio il derby capitolino. Alle 15 di domenica – orario ormai “fisso” per motivi di ordine pubblico – la Roma sfiderà la Lazio per continuare a sognare le posizioni di vertice, occupate al momento da Fiorentina e Inter a parimerito. I viola se la vedranno con la Sampdoria nel posticipo, mentre i nerazzurri con il Torino alle 12.30. Chi sarà primo alla terza sosta?

Il campionato più incerto degli ultimi anni continua infatti a regalare emozioni: in corsa per il titolo ci sono anche il Napoli (al San Paolo arriva l’Udinese, domenica ore 19) e, perché no, anche il Milan rinvigorito dalle tre vittorie di fila. Juventus in trasferta a parte, i rossoneri sono attesi ora da un calendario abbastanza agevole e Sinisa Mihajlovic potrebbe compiere il miracolo di riportare il Diavolo nelle zone più alte della classifica attualmente distanti solo cinque punti, situazione innimaginabile dopo lo 0-4 contro il Napoli di inizo ottobre. Il Milan giocherà con l’Atalanta a San Siro sabato sera alle 20.45.

Il quadro delle “big” è quasi completo: c’è da aggiungere infatti anche la Juventus, quasi qualificata in Champions ma claudicante in campionato. Per i bianconeri trasferta non priva di insidie domenica pomeriggio a Empoli: al momento i toscani, sostituito Maurizio Sarri con Marco Giampaolo, hanno più punti della passata stagione nonostante lo scetticismo generale di inizio stagione. Il 12esimo turno sarà aperto sabato alle 18 da Verona-Bologna, delicatissimo scontro salvezza che al momento vede leggermente favoriti gli ospiti se non altro per la convincente vittoria di settimana scorsa all’esordio di Roberto Donadoni come sostitutito dell’esonerato Delio Rossi.

Alle 15 di domenica, oltre alle gare già citate, spazio anche a Palermo-Chievo (Beppe Iachini è all’ultima spiaggia, Maurizio Zamparini non perdonerebbe un altro passo falso), Frosinone-Genoa e Sassuolo-Carpi, incredibile derby emiliano tra due compagini da pochissimi anni nel panorama del calcio che conta. Mentre grandi piazze piangono nelle serie minori, in provincia c’è chi – con programmazione e lungimiranza – ora riesce a calcare i campi della Serie A.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook As Roma

Tag

Lascia un commento

Top