Calcio, qualificazioni Euro 2017 under 21: le probabili formazioni di Serbia-Italia

Domenico-Berardi-2-calcio-foto-twitter-uefa.jpg

Serbia-Italia ha caratterizzato il percorso degli azzurrini nell’ultimo ciclo dell’under 21: sconfitta all’andata per 1-0 e vittoria al cardiopalma nel ritorno giocato a Pescara, con la rete di Domenico Berardi a ribaltare l’iniziale 0-2 balcanico per il definitivo 3-2. L’Italia si è poi qualificata agli Europei estivi, uscendo però di scena ai gironi e mancando dunque il pass per Rio 2016.

Il passato, però, non si può riscrivere. E così la formazione del Bel Paese, che ha cambiato molti interpreti ma non il ct, sempre Luigi Di Biagio, è ripartita più forte che mai verso Euro 2017, prossimo grande appuntamento internazionale in vista di andare all’assalto di Tokyo 2020 nella rassegna continentale del 2019. Il nuovo progetto della Figc ha finora racimolato tre vittorie in altrettante gare, con cinque gol segnati e zero subiti. Nel proprio girone, gli azzurrini sono primi a parimerito proprio con la Serbia, che vanta però ben 12 reti all’attivo e un gruppo che l’anno scorso ha trionfato ai Mondiali under 20.

Domani alle 18.30, sul terreno di gioco di Novi Sad, le due formazioni si contenderanno dunque il primo atto per la leadership nel gruppo. Senza lo squalificato Federico Bernardeschi, espulso nell’ultima partita vinta contro l’Irlanda, le chiavi dell’attacco saranno affidate a Domenico Berardi. A centrocampo si rivedrà il granata Marco Benassi, mentre in porta Alessio Cragno dovrebbe mantenere il suo posto nonostante la rapida ascesa del 16enne Gianluigi Donnarumma. Probabile sull’out mancino l’esordio del talento del Bologna Adam Masina.

La Serbia ha una scuola calcistica e sportiva in genere di grandissimo valore, è giusto rispettarli ma noi dovremo fare la nostra gara senza soffermarci troppo su di loro – le parole di Di Biagio in conferenza stampa -. Il bilancio fino ad ora è positivo, sono molto soddisfatto dal punto di vista dei risultati ottenuti anche se dobbiamo ancora migliorare nel gioco e nella finalizzazione. Questi ragazzi hanno valori come atteggiamento, sacrificio e volontà e questo fa la differenza”.

Le probabili formazioni (diretta tv su Rai Due):

Serbia (4-4-2): Radunović; Gajić, Veljković, Jovanović, Antonov; Zdjelar, Maksimović, Grujić, Milinković-Savić; Čavrić, Ožegović

Italia (4-3-3): Cragno; Calabria, Rugani, Romagnoli, Masina; Benassi, Cataldi, Mandragora, Berardi, Monachello, Boateng.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace alla pagina “La storia dell’Italia nelle fasi finali di Mondiali ed Europei

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: profilo Twitter Uefa Euro under 21

Lascia un commento

Top