Biathlon: l’ucraina Dzhyma si impone nella mass start di Sjusjoen, quinta Federica Sanfilippo

Sanfilippo.jpg

L’ucraina Julia Dzhyma è la vincitrice della mass start di Sjusjoen, test che inaugura la stagione invernale di biathlon, al termine di una gara caratterizzata dal forte vento che ha condizionato le sessioni di tiro in piedi.

L’atleta 25enne ha condotto una gara solida al poligono, coprendo tutti i bersagli nell’ultima serie (1+1+2+0) ed è giunta al traguardo con 11.6 secondi di vantaggio sulla tedesca Franziska Preuss. Anche la 21enne ha limitato a quattro gli errori al poligono, uno per serie, risultando tra le migliori atlete al poligono. C’è stata grande battaglia fin sul traguardo per l’assegnazione del terzo posto: a spuntarla è Tiril Eckhoff che sopravanza la francese Marie Dorin Habert, che è stata al comando della gara dal secondo all’ultimo poligono. Ben sette (2+1+3+1) errori per la norvegese, che ha fatto registrare il miglior tempo sugli sci, uno in meno per la campionessa iridata nella sprint e dell’inseguimento (2+0+2+2), accusando 17 secondi di ritardo dalla vincitrice.

Ottima la prova di Federica Sanfilippo, la migliore delle azzurre, che è stata la più precisa al poligono con tre errori commessi (1+2+0+0) e un distacco di 54 secondi da Dzyma. Alle sue spalle si piazzano le norvegesi Fanny Horn-Birkeland e Marte Olsbu, mentre chiudono la top ten la francese Anais Bescond, la finlandese Mari Laukkanen e una ritrovata Miriam Gossner. Si piazza appena fuori dalle prime dieci posizioni Dorothea Wierer, vincitrice ieri nella sprint, ma che ha pagato a caro prezzo i 4 errori commessi nella terza serie, dopo aver guidato al comando la prima parte di gara. Per la 25enne di Rasun sono arrivati sei errori al tiro (0+1+4+1) che l’hanno estromessa nella lotta per le posizioni al vertice, terminando la gara in 12esima posizione. Stesso discorso per Karin Oberhofer, 18esima al traguardo e autrice di sette errori, dopo una prima serie pulita (0+3+1+3).

Per quanto riguarda le altre atlete azzurre, Lisa Vittozzi ha chiuso la propria prova in 32esima posizione, con 5 bersagli mancati complessivamente (1+0+1+3), poco più indietro si piazza Nicole Gontier, autrice di 10 errori (2+4+3+1), concludendo in 37esima posizione.

Tra pochi minuti scenderanno in pista gli uomini.

Clicca qui per i risultati finali

Foto: FISI (Serge Schwan)

Clicca qui per mettere “mi piace” alla nostra pagina “Il biathlon azzurro”

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

nicolo.persico@oasport.it

Twitter: @nvpersie7

Facebook: nvpersie7

Lascia un commento

Top