Basket, Eurolega: ultima possibilità per Milano. Contro l’Efes serve solo la vittoria

basket-olimpia-milano-repesa-fb-olimpia-milano.jpg

Una vittoria per sperare ancora. L’ultima occasione per l’Olimpia Milano di qualificarsi alle Top16 di Eurolega passa dalla sfida casalinga al Forum contro l’Efes Pilsen. 

All’andata la squadra di Repesa giocó un’ottima partita per trentacinque minuti, per poi crollare nel finale e perdere per 89-73. Un -16 che difficilmente verrà recuperato da Milano e che porta a pensare che l’Olimpia dovrà fare la corsa più sul Cedevita Zagabria che sulla formazione turca.

Una vittoria che dovrà arrivare senza Alessandro Gentile. Assenza pesantissima quella del capitano biancorosso, che quasi sicuramente non scenderà in campo questa sera per un problema muscolare. 

Nell’ultimo successo in campionato contro Venezia ci sono stati segnali incoraggianti anche da Hummel e da Cinciarini. Questa sera sarà fondamentale una grande prova di squadra, cosa che non è mai riuscita all’Emporio Armani in una stagione europea per ora disastrosa.

L’Olimpia ha tradizione sfavorevole contro l’Efes, che è avanti per 16-5 nei precendeti. In Eurolega gli scontri sono stati diciannove e solo in quattro occasioni Milano è riuscita a superare la formazione turca. L’ultima vittoria milanese risale alle Top 16 della stagione 2013/2014; mentre lo scorso anno i turchi si imposero in entrambe le sfide.

Così presenta la sfida di stasera Jasmin Repesa: “Abbiamo preparato questa gara come tutte le altre ma sappiamo che è importantissima. Voglio mandare un messaggio a tutti, a me stesso, allo staff, ai giocatori, la società e il pubblico: proviamo tutti insieme a dare tutto per questa gara e dopo vediamo cosa succede. L’Efes è una formazione fortissima, che gioca bene, ma io sono ottimista. Se vinciamo questa partita, poi possiamo rimontare. Ma l’unico modo per riuscirci è se tutti fanno la loro parte, noi in campo e i nostri tifosi sugli spalti. Servono tutti, serve tutto. I nostri problemi sono cominciati negli ultimi tre minuti della gara con l’Olympiacos quando abbiamo pagato la nostra stanchezza e la loro fisicità. Il resto è venuto dopo ma non vogliamo uscire dall’Eurolega così presto, quindi dobbiamo vincere domani”. 

 

tutte le dichiarazioni dal sito dell’Olimpia Milano

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca Qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Basket

twitter Andre_Ziglio

andrea.ziglio@oasport.it

foto pagina FB dell’Olimpia Milano

Lascia un commento

Top