Basket, Eurolega: Milano reazione tardiva, a Vitoria arriva un’altra sconfitta

basket-alessandro-gentile-milano-vitoria-eurolega-fb-olimpia-milano.jpg

Quinta sconfitta consecutiva in Eurolega, Top 16 ormai lontanissima e Milano cade anche a Vitoria per 94-82. L’Olimpia prima finisce all’inferno, poi riesce a reagire nell’ultimo quarto toccando anche il -5, ma nel finale di partita non completa la rimonta. Una reazione tardiva quella della squadra di Repesa, ormai sempre più in crisi e all’orizzonte ci potrebbero essere grandi cambiamenti in casa EA7 tra tagli e addirittura un cambio di guida tecnica (Pianigiani nuovo allenatore ?)

A Milano non bastano i 24 punti di Alessandro Gentile, che è l’uomo della rimonta, ma anche quello che nel finale cerca di fare tutto da solo, sbagliando troppo. Certo nessuna colpa per il capitano milanese, in una partita che ha visto Barac 16 punti e McLean 13 punti dare un contributo, mentre giocatori come Lafayette e Jenkins deludono ancora.
In casa Vitoria il migliore è Fabien Caueseur con 22 punti, ma è l’ex Ioannis Bourousis l’uomo decisivo nei minuti finali a stoppare la rimonta dell’Emporio Armani.

Inizio pazzesco di Vitoria da tre punti con quattro bombe messe a segno su altrettanti tentativi, ma Milano riesce comunque a rimanere incollata agli spagnoli con la potenza di Gentile e la fisicità di Barac e a metà della prima frazione è sotto solo di quattro punti (14-10). Tillie trova un gioco da tre punti, ma Jenkins dall’arco risponde subito. Causeur segna la quinta tripla consecutiva per Vitoria, ma Cinciarini in contropiede porta l’Olimpia sul -3 (20-17). Causeur è infuocato nel finale di quarto, altro gioco da tre punti e altra bomba e 26-17 per Vitoria sul punteggio ad un minuto dal termine. Sono quattordici i punti del francese nella prima frazione, chiusa avanti 28-19 dal Laboral.

Buon inizio di secondo quarto e parziale di 5-0 firmato Gentile e Barac che riporta l’Emporio Armani sul -4 (28-24). Purtroppo per l’Olimpia, Vitoria è in una serata magica da tre punti e James trova due pazzesche triple per il +10 del Laboral (34-24) dopo appena due minuti. Lafayette accorcia con una tripla, ma dal -7 si apre un parziale di 10-2 per gli spagnoli che volano sul +15 (44-29) a metà del quarto. L’EA7 ci mette un po’ di energia e con McLean e Cinciarini trova due canestri che danno coraggio alla squadra di Repesa. Per un paio di minuti Vitoria non segna, ma Milano non riesce mai ad approfittarne e viene condannata ancora dalla tripla del solito Causeur. La schiacciata dell’ottimo Barac del primo tempo (dieci punti) è una boccatina d’ossigeno per l’Olimpia, ma un gran canestro di James porta Vitoria sul +15 all’intervallo (52-37).

Cinque punti consecutivi di Adams e Milano sprofonda sotto di venti (57-37). McLean prova a metterci un po’ di intensità, ma l’Olimpia ondeggia sempre tra il -18/-20. Nel finale di quarto due jumper di Hummel e Barac riportano Milano sul -16 (67-51), anche se gli spagnoli restano pienamente in controllo. Cerella sulla sirena trova una tripla insperata ed è 72-54 prima dell’ultima sirena.

Ottimo rientro in campo di Milano che sul filo della disperazione trova l’energia di Cinciarini e le triple di Gentile ed Hummel, che proiettano l’Olimpia sul -9 (73-64). Ancora il capitano biancorosso con il suo jumper, tenendo aperto un parziale di 15-1. Brutto attacco di Milano e Bourousis realizza un gioco da tre punti fondamentale per far tornare l’inerzia della partita dalla parte degli spagnoli (77-66 a sei dal termine). Altre due triple surreali di Gentile e Milano arriva sul -5 (77-72), ma Vitoria risponde immediatamente e la bomba di Adams riporta sulla doppia cifra di vantaggio i padroni di casa a cinque minuti dalla fine (82-72). L’ex della serata Bourousis è mortifero nel finale e blocca tutti i sogni di rimonta milanese. Il finale è 94-82 per Vitoria

Questo il tabellino della sfida:

LABORAL KUTXA VITORIA – EMPORIO ARMANI MILANO 94-82 (28-19; 24-18; 20-17; 22-28)

Vitoria: James 18, Causeur 22, Planinic, Shengelia, Hanga 7, Bourousis 14, Blazic 1, Diop, Tillie 10, Kangur 2, Adams 20, Corbacho

Milano: McLean 13, Lafayette 3, Gentile 24, Amato, Cerella 3, Magro, Cinciarini 6, Jenkins 5, Hummel 9, Barac 16, Simon 3

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca Qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Basket

twitter Andre_Ziglio

andrea.ziglio@oasport.it

foto pagina FB dell’Olimpia Milano

Lascia un commento

Top