Baseball, Premier 12. Mazzieri: “I quarti sarebbero un risultato eccezionale per l’Italia”

Baseball_Marco_Mazzieri.jpg

Ultimata la fase di preparazione, la nazionale italiana di baseball disputerà due amichevoli a Taiwan con Venezuela (domani) e Messico (sabato 7), prima di debuttare nel Premier12 con Porto Rico martedì 10 novembre (clicca qui per il programma completo della competizione).

Non sarà la miglior Italia possibile. Escluse le tante stelle della Mlb, mancheranno anche praticamente tutti i giocatori delle Winter League caraibiche. Il manager Marco Mazzieri ammette che le assenze potrebbero farsi sentire: “E’ ovvio che con Da Silva, Liddi ed Escalona le nostre possibilità di far bene aumenterebbero. Per non parlare di Colabello e Venditte, che sarebbero venuti a piedi…“.

L’obiettivo, dunque, appare quello di approdare ai quarti di finale. Ma non solo: “Passare il primo turno sarebbe un risultato eccezionale. Ma insisto su un altro punto: dobbiamo veder crescere i giocatori. E’ dal 2007 che lavoriamo su questo e penso di poter dire che i giocatori di scuola italiana non hanno mai sfigurato, anche contro i migliori al Classic. Di questo siamo orgogliosi“.

Mazzieri fornisce poi delle anticipazioni sulla formazione che affronterà il Venezuela: “Posso dire che il partente sarà Panerati e che giocheranno di sicuro Mineo ricevitore, Sambucci in prima, Vaglio in seconda, Infante in terza, Epifano interbase, Desimoni esterno centro e Chiarini designato. Per le altre 2 posizioni in campo esterno, sono in lizza Ambrosino, Celli e Retrosi. Se è la formazione tipo? lo vedremo martedì 10 contro Portorico“.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top