Volley, Europei 2015 – Zaytsev: “Che occasione sprecata”. Blengini: “Troppi problemi”

Zaytsev-Pallavolo-Valerio-Origo.jpg

Azzurri in bambola contro la Slovenia e Italia eliminata alle semifinali degli Europei 2015 di volley maschile. Fanno festa i ragazzi di Andrea Giani, commentano così gli uomini di Chicco Blengini ai microfoni della Federvolley.

 

GIANLORENZO BLENGINI: “Fatica fin dall’inizio. Un po’ di tensione di troppo, grande voglia di fare bene e non riuscirci da subito ha generato un po’ di… Eravamo contratti. Però la verità è che non siamo riusciti a risolvere i problemi: troppa fatica a creare loro problemi con la battuta, non siamo riusciti a fermarli col muro e soprattutto loro hanno difeso benissimo. I miei giocatori sapevamo benissimo le difficoltà di questa partita, semplicemente la Slovenia ha giocato bene e noi non siamo riusciti a fare tutto. So quanto i ragazzi ci tenessero a questa partita e ad andare in finale”.

IVAN ZAYTSEV:Sono partiti fortissimo, noi potevamo fare altro che guardarli nel primo set. Nel secondo set abbiamo vinto di rabbia, ma eravamo poco lucidi e poco consapevoli degli accorgimenti che dovevamo fare in campo. Blengini ci diceva di fare questo e quello, ci provavamo e non ci veniva. Un’occasione sprecata”.

SIMONE BUTI: Devo fare i complimenti a loro, non ci hanno mai dato respiro in battuta e in difesa. Potevamo dare di più, ci hanno presi impreparati, sono partiti meglio di noi. Non siamo riusciti a reagire subito. C’è poco da dire quando si perde così. Complimenti alla Slovenia che si è meritata la Finale”.

 

Articoli correlati:

Europei 2015 – Italia, che amarezza! Miracolo Slovenia, azzurri addio Finale

Europei 2015 – Zaytsev: “Occasione sprecata”: Blengini: “Troppi problemi”. Buti: “Complimenti alla Slovenia”

Europei 2015 – Italia, le pagelle della delusione: Zaytsev oscurato, male Lanza, Osmany ci prova

 

(foto Valerio Origo)

One thought on “Volley, Europei 2015 – Zaytsev: “Che occasione sprecata”. Blengini: “Troppi problemi””

  1. Nany74 scrive:

    Nel primo set potevamo solo guardarli, nel secondo non eravamo lucidi, nel terzo abbiamo ricevuto da culo, nel quarto LORO difendevano benissimo…..perdonatemi il sarcasmo, ma chi giocava VERAMENTE ieri sera??? La Slovenia da sola? Sono un po’ stufo di sentire sempre le stesse menate: approccio sbagliato, ci hanno aggredito da subito ecc…ma cosa pensavano? Che ci stendessero il tappeto rosso? Una squadra giunta alla semifinale per la prima volta nella sua storia, secondo voi, si sarebbe piegata senza lottare? Non avevano niente da perdere, per cui hanno giocato rilassati e così dovevamo fare anche noi, pensando semplicemente che potevamo vincere, punto e basta! I difetti elencati in altri commenti sono evidenti e non sto certo a negarli, ma non riesco e non riuscirò mai a capire il perchè di un approccio così arrendevole, con la paura di sbucciarsi le ginocchia…….se è questo che preoccupa, posso chiedere a qualche amico se vi presta le ginocchiere della sua squadra di 2° divisone…..magari è da lì che bisogna ripartire….e chiudo la parentesi emozionale.
    Tornando al Volley giocato, la Slovienia ha dimostrato che le sole 2 squadre veramente costanti nei rendimenti sono gli USA ed il Brasile, tutte le altre hanno degli interruttori che si spengono un po’ troppo spesso e forse questo dovrebbe far riflettere le varie federazioni. Con Berruto si era scollato lo spogliatoio, Blengini l’ha recuperato, ma il gioco è sempre lo stesso: una fatica bestia a mettere giù palla, ricezione ridicola e nessuna difesa. A questi livelli, non puoi giocare così……..
    Continuiamo a tentare di vincere il guinnes delle medaglie “non d’oro”….

Lascia un commento

Top