Volley, Europei 2015 – Prima giornata: due big-match da primo posto, facili le altre big

RafalBuszekofPolandspikestheball.jpg

Iniziano gli Europei 2015 di volley maschile. Prima giornata dei gironi eliminatori e subito due match cruciali per il prosieguo del torneo.

In Bulgaria, infatti, si fa subito sul serio. I padroni di casa chiamano in massa il proprio pubblico alla mastodontica Armeec Arena (dove si disputeranno anche semifinali e finali) per essere sostenuti durante la sfida alla Germania. In palio, senza mezzi termini, il primo posto nella Pool A, la qualificazione diretta ai quarti di finale dove non si affronterà la Polonia. È normale che Nikolov e compagni cerchino il colpaccio contro i tedeschi, sulla carta favoriti. Froom e Kaliberda, forti del bronzo ai Mondiali, per proseguire in un ottimo momento. C’è tanta curiosità su questa Bulgaria, attenzione al forte attacco e all’ottimo servizio teutonico.

 

L’altro big match di giornata andrà in scena a Varna. I Campioni del Mondo affronteranno l’esame Belgio, unico avversario credibile di una Pool C poco decifrabile alle spalle della Polonia. I biancorossi, reduci dall’amaro terzo posto in Coppa del Mondo e dalla mancata qualificazione alle Olimpiadi 2016, ripartiranno con rabbia e chiederanno il passo ai fiamminghi. Kurek sarà nuovamente chiamato a trascinare i suoi, Bieniek e Kubiak gli daranno manforte ma attenzione a Verhees e Deroo, due uomini ben conosciuti nel nostro Paese, che potrebbero mettere in difficoltà i ragazzi di Antigà.

 

Facili esami per le altre big. L’Italia vuole debuttare al meglio contro l’Estonia, la Russia per passeggiare sulla Finlandia, la Serbia dovrà affrontare l’ostica Slovacchia, la Francia ha un debutto semplice contro la Croazia. Tutte alla caccia dei tre punti per arrivare al meglio agli scontri diretti di domenica sera (Russia vs Serbia e Italia vs Francia).

Importantissimi gli altri due incontri in programma perché assegnano virtualmente due pass per i playoff: la Slovenia di Andrea Giani affronta la Bielorussia, la nobile decaduta Olanda sfida la Repubblica Ceca. Le due vincitrici faranno un serio passo in avanti verso i playoff, chi perderà dovrà verosimilmente fare le valigie con largo anticipo.

 

Tag

Lascia un commento

Top