Volley, Europei 2015 – Italia vs Francia: i duelli tra azzurri e galletti. I 7 testa a testa: Zaytsev vs Ngapeth e…

Zaytsev-Volley-Valerio-Origo-2.jpg

Oggi pomeriggio (ore 18.00, diretta tv su RaiSport) l’Italia sfida la Francia agli Europei 2015 di volley maschile. Match cruciale per gli azzurri nel derby più sentito a livello sportivo.

Analizziamo i testa a testa dell’incontro, mettiamo a confronto gli azzurri e i transalpini, uno contro uno.

 

ZAYTSEV vs NGAPETH – Lo Zar contro l’Imperatore di Francia. In comune tante cose: la capigliatura “bizzarra”, la potenza degli attacchi, la capacità di essere decisivi per la loro squadra. Earvin è il bomber di Modena, Ivan ha vinto uno scudetto con la Lube. Scontro tra titani e molto probabilmente chi riuscirà a vincerlo porterà la propria Nazionale al successo. Grande equilibrio tra il miglior opposto dell’ultima Coppa del Mondo e l’MVP dell’ultima World League. Sappiamo che non giocano nello stesso ruolo (Ngapeth è uno schiacciatore) ma idealmente è questa la sfida clou della partita.

GIANNELLI vs TONIUTTI – Il baby prodigio contro un uomo d’esperienza: questo è il duello a distanza tra i due registi. L’azzurro più capace ed “estroso” nel modo di distribuire palloni sul fronte d’attacco, più solido e quadrato il francese che ha probabilmente anche meno soluzioni offensive. Giannelli è esploso negli ultimi mesi e ha cambiato il volto dell’Italia, Benjamin è un pilastro della Francia e l’ha guidata anche agli ultimi Mondiali.

JUANTORENA vs ROUZIER – Ripetiamo quanto detto per Zaytsev vs Ngapeth: non giocano nello stesso ruolo ma il faccia a faccia è annunciato. La Pantera è più esplosiva, sta crescendo notevolmente in attacco e farà certamente male alla ricezione avversaria. Rouzier gioca di fino, a volte è anche poco leggibile soprattutto quando viene ben servito. Juantorena insostituibile e preferibile.

LANZA vs TILLIE – Un giovane cresciuto moltissimo contro il figlio del CT. Entrambi determinanti in ricezione, bisognerà fare i conti con loro per avere le chiavi dell’incontro.

BUTI/PIANO vs LE GOFF/LE ROUX – Muro contro muro. A livello assoluto i due transalpini dovrebbero avere qualcosina in più. Non sarà facile passare su di loro e aggirarli. Ngapeth conosce bene i nostri due uomini e potrebbe avere in mente qualche trucco.

COLACI vs GREBENNIKOV – Due esempi di come i liberi possono essere decisivi per una squadra: affamati su ogni pallone, non mollano mai, corrono su tutto, si spingono ovunque, danno un ottimo contributo in fase di ricostruzione. Max è intoccabile, parte in vantaggio nel testa a testa.

BLENGINI vs TILLIE – Il derby delle panchine. Di certo uno è stato un grande giocatore e ora sta svolgendo benissimo la propria mansione da coach (un quarto posto ai Mondiali e una World League vinta). Il nostro CT gioca in casa, è al suo secondo evento internazionale ma al primo ha subito fatto centro conquistando il pass olimpico.

 

(foto Valerio Origo)

Lascia un commento

Top