Volley, Europei 2015 – Italia, sotto con la Croazia di Omrcen. Azzurri per il bis, poi la Francia

Italia-2-Volley-Valerio-Origo.jpg

Dopo la bella vittoria di ieri sull’Estonia, l’Italia è pronta per tornare subito in campo per la seconda giornata degli Europei 2015 di volley maschile.

Al PalaVela di Torino, che si preannuncia più pieno rispetto a ieri e in attesa del già annunciato sold out di domani contro la Francia, gli azzurri affronteranno la Croazia (ore 20.30, diretta tv su RaiSport). Sulla carta una partita agevole per gli uomini di Blengini ma, come sempre, da non sottovalutare.

 

Gli slavi compongono un collettivo affiatato e giocano molto bene in attacco grazie al quale riescono a creare delle crepe importanti nelle ricezioni avversarie. Un incontro da prendere con le pinze, ben consci comunque dei valori in campo che vedono la nostra Nazionale nettamente favorita.

I biancorossi hanno perso 3-0 contro la Francia all’esordio, riuscendo a porre resistenza solo nel primo parziale trascinato ai vantaggi. Il loro uomo migliore è l’opposto Omrcen ma occhio anche a Kovacevic e Skocic.

 

L’Italia non avrà bisogno di strafare. Dovrà semplice prestare attenzione, non incappare in cali e black-out, mantenere quel self-control e quella capacità di giocare con scioltezza che sta entrando nelle corde del nostro sestetto. Non convince ancora appieno la ricezione che si troverà di fronte a un buon esame e che dovrà registrarsi in vista della sfida ai galletti che varrà il primo posto nel girone.

I nostri uomini sono ormai i consueti, la formazione entrata nella memoria di tutti gli appassionati: Giannelli in cabina di regia, Zaytsev opposto, Juantorena e Lanza di banda, Buti e Piano al centro, Colaci il libero. Sarà nuovamente lo Zar a picchiare duro, avrà nuovamente il contributo decisivo della Pantera e di Pippo, la gestione del baby prodigio sarà ancora ad alta quota, Max tornerà ministro della difesa? Lo sapremo questa sera…

 

(foto Valerio Origo)

Tag

Lascia un commento

Top