Volley, Europei 2015 – Italia, consolati col bronzo. La Bulgaria per il podio azzurro

Italia-Volley-Valerio-Origo-4.jpg

Oggi pomeriggio (ore 16.30, diretta tv su RaiSport1) l’Italia proverà a consolarsi agli Europei 2015 di volley maschile disputando la finalina per il bronzo.

Gli azzurri cercheranno la terza medaglia consecutiva (dopo gli argenti del 2011 e del 2013), il 13esimo podio di sempre nella nostra storia (due bronzi nel medagliere, quello dell’edizione pioneristica del 1948 e quello consolatorio del 1997 dopo aver perso la semifinale proprio come quest’anno).

Tra noi e un premio meritato per un torneo comunque ben condotto c’è la Bulgaria che ieri ha sfiorato la Finalissima prima di farsi rimontare dalla scatenata Francia di Rouzier. Tra i ragazzi di Blengini e le medaglie da mettere al collo c’è la Armeec Arena di Sòfia che proverà a sostenere i suoi ragazzi verso il quinto bronzo di tutti i tempi (non hanno mai disputato un atto conclusivo per il titolo).

 

Gli azzurri si presenteranno amareggiati dopo la batosta subita ieri contro la Slovenia, giunta forse inattesa dopo aver demolito la Russia e aver fatto un passo decisivo verso quella Finale che invece non è arrivata. Buti e compagni, già forti della qualificazione alle Olimpiadi 2016, meriterebbero il traguardo per chiudere al meglio la stagione che, dopo i ben noti caos, ha fatto rinascere la nostra Nazionale: un secondo posto in Coppa del Mondo e una terza piazza degli Europei sono da 7,5 abbondante in pagella.

I padroni di casa proveranno a leccarsi le ferite dal ko di ieri e ci metteranno in difficoltà con la loro intensità offensiva e il loro superlativo muro. Nikolov, andato in crisi ieri sera durante il tie-break, dovrà riscattarsi. Todorov è granitico sottorete, Aleksiev è un buon bomber. Questi gli uomini che dovremo tenere maggiormente d’occhio.

Le difficoltà principali per l’Italia arriveranno anche dal difficile contesto ambientale, dalla tenuta fisica e da magari un calo motivazionale. Servirà ritrovare almeno parzialmente la difesa, Zaytsev spento ieri dovrà rialzarsi per tornare sul podio dopo il 2013, urge il riscatto anche di Lanza, Juantorena vuole il secondo podio consecutivo in azzurro.

 

(foto Valerio Origo)

Tag

Lascia un commento

Top