Volley, Champions League – Novara perde al debutto. VakifBank più forte, debutta la 16enne Bosetti

Novara-volley-femminile.jpg

Il ritorno di Novara nella Champions League di volley femminile, a cinque anni di distanza dalla Final Four giocata a Cannes, non è dei migliori.

Le piemontesi, ancora in fase di rodaggio e in cerca degli equilibri, vengono sconfitte sul campo del Vakifbank Istanbul per 3-1 (25-20; 21-25; 25-20; 25-18). Le azzurre hanno sofferto soprattutto in ricezione e solo a tratti hanno messo sotto le turche grazie al turno di battuta. Dopo aver sprecato tanto nel primo set e avere vinto il secondo parziale la luce di è poi spenta.

Pedullà ha optato per il suo sestetto tipo: Fabris opposta e Signorile in cabina di regia, Caterina Bosetti e Cruz di banda, Guiggi e Chirichella al centro, Sansonna libero. Dall’altra parte della rete c’era mister Guidetti che, dopo aver trascinato l’Olanda alla Finale degli Europei, ha iniziato la propria stagione di club nel migliore dei modi. Da annotare il debutto europeo della 16enne Chiara Bosetti, la più piccola delle tre sorelle che per degli scambi ha affiancato Caterina.

Novara ha pagato a caro prezzo il muro avversario (11 di squadra, 7 per la scatenata Sloetjes top scorer con 25 punti), soffrendo in ricezione e pagando le percentuali offensive delle schiacciatrici (33% di Cruz, 24% di Bosetti, entrambe con 8 punti a referto). Non sono bastati i 25 punti della scatenata Fabris (59% in attacco, 2 muri).

 

Lascia un commento

Top