Vela, Mondiali RS:X 2015: pasticcio Oman, negati i visti agli israeliani, Davidovich in gara come apolide

Maayan-Davidovich-vela-foto-sua-fb.jpg

La situazione non è così chiara per parlare di scandalo ma quello che sta succedendo in Oman ha davvero dell’incredibile. L’ennesimo triste evento che vede protagonisti Israele e i paesi arabi. Il sultanato sede dei campionati mondiali non ha infatti concesso i visti agli atleti israeliani Sachar Zubari e Nimrod Mashiah mentre Maayan Davidovich è riuscita a partecipare alla rassegna iridata grazie al passaporto austriaco.

Ad Al Mussanah la medaglia di bronzo degli ultimi due mondiali sta gareggiando tuttavia come apolide con la sigla RS:X al posto della solita ISR. Tutto questo senza nessuna spiegazione dell’ISAF, fatta eccezione per un’intervista rilasciata dal presidente Carlo Croce al Jerusalem Post: 

“Avete sbagliato i tempi. Prima avete comunicato che non avreste mandato gli atleti, quando avete cambiato idea era troppo tardi per la burocrazia che l’Oman richiede per emettere visti d’ingresso. Ho personalmente provato anche oggi a mediare, ma sono stato respinto. Dimentichiamoci di quanto è successo e pensiamo al futuro”.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top