Tennis, Masters WTA 2015: la finale a sorpresa, Kvitova contro Radwanska

tennis-petra-kvitova-wta-wuhan-fb-petra-kvitova.jpg

La giornata delle semifinali alle WTA Finals 2015 si è conclusa con l’epilogo più sorprendente. Eliminate le due grandi favorite, Sharapova e Muguruza, mentre guadagnano l’accesso alla finale Petra Kvitova ed Agnieszka Radwanska.

L’edizione 2015 del Masters entrerà già nella storia perchè non è mai successo che la vincitrice del torneo riuscisse a conquistare un solo successo nel round robin. Infatti sia Kvitova che Radwanska hanno vinto una sola partita nel girone (contro Safarova ed Halep), qualificandosi in maniera molto roccambolesca per le semifinali.

Oggi la polacca ha fermato la corsa di Garbine Muguruza al termine di una partita incredibile e chiusasi 7-5 al terzo dopo oltre due ore e mezza di partita. La spagnola ancora una volta si blocca nel momento della definitiva consacrazione, ma è solo questione di tempo perchè si tratta di una delle giocatrici che dominerà in futuro. Radwanska, imvece, chiude al meglio un anno fatto di molti bassi e pochissimi alti, ma chiuso in crescendo e conquistando la finale a Singapore.

In finale Aga affronterà come detto una straordinaria Petra Kvitova che ha sconfitto in due set Maria Sharapova 6-3 7-6 con la ceca che è riuscita in una rimonta incredibile nel secondo set, recuperando dal 5-1 0-30 in favore della russa. Una sconfitta clamorosa per Masha, che sembrava l’indiziata numero uno per la vittoria in questo Masters. La ceca, invece, si conferma donna da grandi appuntamenti e la prestazione di oggi la proietta come grande favorita per domani.

Kvitova ha gia vinto il Masters nel 2011, mente per Radwanska è la prima finale. Nei precedenti è avanti la ceca per 6-2 e domani proverà a conquistare il 18esimo titolo in carriera, mentre la polacca spera di mettere in bacheca il titolo numero diciassette. 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: pagina FB di Petra Kvitova

andrea.ziglio@oasport.it

Lascia un commento

Top