Tennis: Errani e Lorenzi soffrono ma vincono a Lussemburgo e Vienna

Sara-Errani-Tennis-Pagina-FB-Supertennis.jpg

Due partite molto lunghe, cominciate malissimo e finite al meglio. Avanza l’Italia del tennis a Lussemburgo e a Vienna. Sara Errani e Paolo Lorenzi volano al secondo turno.

Da dimenticare la prima ora di gioco da parte di Sarita sul cemento lussemburghese: la numero due italiana parte contratta, soprattutto al servizio, da sempre sua arma debole. La francese Julie Coin, numero 188 della classifica mondiale, sfrutta gli errori dell’azzurra e si aggiudica il primo set per 7-5, portandosi rapidamente anche sul 4-2 nel secondo parziale. Quando tutto sembrava perso, la Errani si è ricordata di essere giocatrice di gran classe e ha infilato una serie di nove game consecutivi, mettendo in campo il suo classico gioco da fondo impenetrabile. Il terzo set è pura accademia e vale il passaggio del turno: domani se la vedrà con la croata Lucic-Baroni.

Costretto a perdere il primo set al tie-break con lo statunitense Rajeev Ram, Paolo Lorenzi, è riuscito a rimontare al meglio chiudendo con 6-1, 6-4 in 2 ore e 17 minuti di partita. Il secondo set è praticamente perfetto: doppio break e chiusura in meno di mezz’ora. Lorenzi riesce a strappare dopo tre game il servizio al suo avversario nell’ultima frazione e, poi, sfruttando delle gran serie alla battuta, è andato a prendersi il successo. Molto difficile il secondo turno: il romano se la vedrà con il vincente del match tra Bellucci e Monfils.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: FB Supertennis

Lascia un commento

Top