Tennis, Atp Shenzhen: Simone Bolelli si arrende a Robredo nei quarti di finale

tennis-simone-bolelli-roma-fb-supertennis.jpg

Capolinea per Simone Bolelli nell’Atp di Shenzhen (cemento, Cina): l’azzurro si arrende allo spagnolo Tommy Robredo nei quarti di finale per 1-6, 6-2, 6-4 dopo 112 minuti di gioco.

Era il quinto precedente tra i due giocatori: fino ad oggi si erano verificate due vittorie per parte.

Nel primo set Bolelli domina da fondo campo. La solidità dell’italiano manda in confusione il n.30 del mondo, riuscito a tenere una sola volta il servizio.

Il match cambia completamente nel secondo parziale quando Robredo salva due pericolose palle break al terzo game, ritrovando fiducia. L’iberico strappa poi la battuta al 29enne di Budrio all’ottavo gioco. Qui il tennista del Bel Paese si disunisce e cede rapidamente il parziale per 6-2 in appena 33 minuti.

I servizi la fanno da padrona nel terzo e decisivo set, con entrambi i contendenti che mantengono una percentuale di prime superiore all’80% fino al 4-4. A questo punto si presenta la grande occasione per Bolelli, ma Robredo salva la palla break con esperienza, prima di strappare la battuta all’italiano nel game successivo e chiudere la contesa.

Insomma, un match equilibratissimo, risolto da pochi scambi decisivi dove il 33enne spagnolo ha fatto valere la sua maggior classe. Robredo ha mostrato una grande solidità al servizio, lasciando solo il 26% dei punti a Bolelli quando ha messo la prima in campo.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pagina FB Supertennis

Lascia un commento

Top