Taekwondo, Grand Prix Manchester 2015: Shokin re dei +80 kg, Wu Jingyu senza rivali nei -49 kg

Aaron-Cook-taekwondo-foto-pagina-fb-e1445205012885.jpg

I podi e il punto della situazione sui ranking olimpici al termine dell’ultima tappa delle Grand Prix Series prima del gran finale in Messico.

-58 kg

Bella vittoria del kazako n.16 del ranking Nursultan Mamayev che piega 6-5 lo spagnolo Jesus Tortosa Cabrera, altro atleta appena fuori dalla top ten. Qualificazione olimpica in tasca invece per Farzan Ashourzadeh Fallah e Tae-hun Kim, entrambi sul terzo gradino del podio.

1st 122 MAMAYEV, NURSULTAN KAZAKHSTAN NATIONAL TEAM KAZ
2nd 189 TORTOSA CABRERA, JESUS SPAIN NATIONAL TEAM ESP
3rd 110 ASHOURZADEH FALLAH, FARZAN IRAN SENIOR NATIONAL TEAM IRI
3rd 132 KIM, TAE-HUN KOREA NATIONAL TEAM KOR

-68 kg

Nessun problema in ottica Rio per il numero tre del ranking Dae-hoon Lee che ha battuto nettamente l’iraniano Behnam Asbaghikhanghah, primo degli esclusi nei ranking di ottobre e pronto a giocarsi il tutto per tutto nel gran finale in Messico.

1st 134 LEE, DAE-HOON KOREA NATIONAL TEAM KOR
2nd 111 YAGHOUBIJOUYBARI, ABOLFAZL IRAN SENIOR NATIONAL TEAM IRI
3rd 213 TAZEGUL, SERVET TURKEY NATIONAL TEAM TUR
3rd 135 KIM, HUN KOREA NATIONAL TEAM KOR

-80 kg 

Battuto in finale ma comunque soddisfatto Muhammad Lutalo. Il britannico, settimo della classifica, ha infatti fatto suo il derby contro il connazionale Damon Sansum, superandolo nel ranking olimpico.

1st 203 OUESLATI, OUSSAMA TUNISIA NATIONAL TEAM TUN
2nd 100 MUHAMMAD, LUTALO GREAT BRITAIN NATIONAL TEAM GBR
3rd 113 KHODABAKHSHI, MAHDI IRAN SENIOR NATIONAL TEAM IRI
3rd 46 CISSE, CHEICK SALLAH COTE D’IVOIRE NATIONAL TEAM CIV

+80 kg

Fondamentale successo dell’uzbeko Dmitriy Shokin che conquista la vetta del ranking olimpico scalzando il connazionale Jasur Baykuziyev. Bel salto in avanti anche per il cubano Rafael Castillo che con i 24 punti del secondo posto, rientra in gioco nella lotta per Rio.

1st 229 SHOKIN, DMITRIY UZBEKISTAN NATIONAL TEAM UZB
2nd 53 CASTILLO, RAFAEL CUBA NATIONAL TEAM CUB
3rd 17 SILLA, ARMAN-MARSHALL BELARUS NATIONAL TEAM BLR
3rd 114 AMIDI, OMID IRAN SENIOR NATIONAL TEAM IRI

-49 kg

Wu Jingyu ingiocabile. 13-1, 15-3, 19-7, 12-0 i punteggi dei match della cinese bicampionessa olimpica, dominante sin dalla mattina. Sorride anche la thailandese Chanatip Sonkham che grazie alla seconda piazza scavalca in classifica la connazionale Panipak Wongpattanakit. 

1st 33 WU, JINGYU CHINA NATIONAL TEAM CHN
2nd 199 SONKHAM, CHANATIP THAILAND NATIONAL TEAM THA
3rd 13 ABAKAROVA, PATIMAT AZERBAIJAN NATIONAL TEAM AZE
3rd 177 BOGDANOVIC, TIJANA SERBIA NATIONAL TEAM SRB

-57 kg

Ranking olimpico praticamente confermato con quattro delle prime cinque sul podio. Conserva la sesta piazza in classifica anche l’egiziana Hedaya Malak, sconfitta ai quarti dalla Calvo Gomez.

1st 90 JONES, JADE GREAT BRITAIN NATIONAL TEAM GBR
2nd 185 CALVO GOMEZ, EVA SPAIN NATIONAL TEAM ESP
3rd 194 GLASNOVIC, NIKITA SWEDEN NATIONAL TEAM SWE
3rd 120 HAMADA, MAYU JAPAN NATIONAL TEAM JPN

-67 kg

Bella vittoria della francese iridata 2013 Haby Niare. In una finale molto tattica la transalpina ha battuto 3-1 la turca Nur Tatar, settima della graduatoria e dunque soddisfatta per i punti portati a casa.

1st 72 NIARE, HABY FRANCE NATIONAL TEAM FRA
2nd 210 TATAR, NUR TURKEY NATIONAL TEAM TUR
3rd 128 OH, HYERI KOREA NATIONAL TEAM KOR
3rd 42 CHUANG, CHIA CHIA CHINESE TAIPEI NATIONAL TEAM TPE

+67 kg

Bel salto in avanti per la numero 9 del ranking Shuyin Zheng. Il terzo posto permette invece a Milica Mandic di confermarsi in vetta a una classifica comunque ancora apertissima.

1st 37 ZHENG, SHUYIN CHINA NATIONAL TEAM CHN
2nd 93 WALKDEN, BIANCA GREAT BRITAIN NATIONAL TEAM GBR
3rd 179 MANDIC, MILICA SERBIA NATIONAL TEAM SRB
3rd 212 KUS, NAFIA TURKEY NATIONAL TEAM TUR

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per la pagina facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Diventa fan di Taekwondo Our Style

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@oasport.it

 

 

 

Lascia un commento

Top