Snowboard: Paul-Henri de Le Rue si ritira. Insegnerà come gestire lo stess

Paul-Henri-de-Le-Rue-snowboard-foto-fb-ufficiale-facebook.jpg

Il rider francese Paul-Henri de Le Rue, 31 anni, una medaglia di bronzo conquistata nello snowboardcross a Torino 2006 e un clamoroso quarto posto ottenuto a Sochi 2014 appena un mese dopo uno spaventoso incidente occorso in gara, si ritira dall’agonismo per intraprendere una nuova, curiosa, avventura.

Ho sempre amato il rischio – ha dichiarato il transalpino al sito online de L’Equipe -, ma ora che sto invecchiando mi piace meno“. Padre di due figli, studente di comunicazione e gestore di una catena di alberghi sui Pirenei, de Le Rue continuerà tuttavia a viaggiare anche dopo la fine della sua carriera sportiva che aveva rischiato di interrompersi già nel gennaio 2014 in Andorra, con una frattura del piano orbitale e una perdita di conoscenza in pista. “Ad aprile mi sono detto: la mia vita professionale è più importante degli obiettivi sportivi“, e così adesso inizierà a tenere corsi di gestione dello stress, seguito da un esperto del settore e da un insegnante di teatro.

Non sono mai stato il migliore – ha aggiunto il francese -, né fisicamente né tecnicamente, ma molto spesso ho saputo fare delle mie emozioni un vero e proprio trampolino per migliorare le mie performance. La mia idea è quella di sensibilizzare le persone su tutti i temi della montagna, valanghe in primis“. Il nuovo progetto comincerà nel 2016: de Le Rue si ispirerà proprio alla sua carriera, con l’obiettivo di alleviare lo stress ed eliminare emozioni fatali che rischiano addirittura di modificare i destini della gente.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina ufficiale Facebook Paul-Henri de Le Rue

Tag

Lascia un commento

Top