Rugby, Mondiali 2015: Tonga crolla nella ripresa, gli All Blacks dilagano. Nonu festeggia i 100 caps

153917-haka.jpg

Gli All Blacks battono senza grandi patemi Tonga nella loro ultima partita del Gruppo C ai Mondiali 2015, che certifica l’eliminazione definitiva delle Ikale Tahi dalla Coppa. La Nuova Zelanda impiega poco più di un tempo per imporsi nel match, dilagando nella ripresa fino a chiudere con un larghissimo 47-9.

Isolani che cominciano subito con un buon piglio, i campioni del mondo non accelerano a fondo ma comunque già al 13′ sfondano una prima volta. I tuttineri dimostrano tutta la propria superiorità tecnica e vanno in meta con Ben Smith, perfettamente servito dall’altro Smith, Conrad. I tongani restano ugualmente in partita, mettono spesso sotto gli All Blacks e strappano un piazzato al 26′ con Morath. I neozelandesi non hanno l’aria di volersi impegnare fino in fondo, ma cinque minuti dopo trovano ugualmente la seconda meta con Tony Woodcock al 31′, dopo un’azione nata da una mischia e da un break di Naholo. La reazione dei tongani è furiosa, gli All Blacks sono costretti a rintanarsi sui propri cinque metri. Read viene anche ammonito, il pack degli uomini in maglia rossa domina in mischia e guadagna diversi falli a ridosso della linea di meta, ma l’arbitro non concede la meta di punizione (più che legittima a quel punto). Gli isolani provano a giocarla, ma senza successo e il tempo si chiude sul 14-3.

Nella ripresa i tongani provano a tornare all’attacco e al 49′ Morath mette tra i pali il 14-6. Poco dopo, tuttavia, gli All Blacks chiudono definitivamente il conto e si allontanano con la meta di Milner-Skudder al 52′. II furetto neozelandese soltanto altri sei minuti per firmare la doppietta e il punto di bonus per la Nuova Zelanda, che annulla anche il terzo piazzato di Morath. Tonga è alle strette, le energie latitano è Sonny Bill Williams mette anche la propria firma al 65′. Al 72′ è il turno di Sam Cane, con le aquile anche in quattordici. Poi è Ma’a Nonu a festeggiare nel migliore dei modi il traguardo dei suoi 100 caps.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Tag

Lascia un commento

Top