Rugby, Mondiali 2015: l’Irlanda batte la Francia e la sfortuna

Fra_Irla_Twitter_RTL.jpg

In quel del Millenium Stadium di Cardiff, l’Irlanda batte nettamente per 9-24 la Francia e vince il Girone D della Coppa del Mondo di Rugby accedendo ai quarti di finale, dove affronterà l’Argentina, come testa di serie.

La partita si gioca con un’intensità fisica elevatissima e le occasioni di far male alla mano ovviamente latitano, quindi le squadre decidono di sfidarsi al piede e sul tema della disciplina. Il botta e risposta di piazzati e quindi continuo: dopo ventidue minuti di gara è 6-6, per effetto delle duplici trasformazioni di Sexton e Spedding; rispettivamente per i “Verdi” il primo e per i Bleus il secondo.
Al minuto venticinque però c’è la prima svolta del match, con Sexton che a seguito di un duro placcaggio è costretto a lasciare il campo, per far spazio a Madigan, il quale però si fa subito trovare pronto infilando il 6-9 che manda al riposo gli irlandesi in vantaggio, con la tegola di un altro infortunio gravissimo, capitato al condottiero O’Connor, da fronteggiare.

Il secondo tempo sembra quindi possa essere appannaggio dei transalpini, ma non è così. Pronti via infatti, è la meta di Kearney a mandare gli uomini di Schmid sul 6-14, senza la conversione capitalizzata da Madigan. La Francia però non molla e, dopo aver beneficiato dell’ennesimo infortunio dei rivali, occorso questa volta a O’Mahony, con il mancino di Parra accorcia sul 9-14 mantenendosi ampiamente in partita. A seguito della classica girandola di cambi si entra quindi negli ultimi dieci minuti di gara. I “Galletti” provano a spingere, l’Irlanda rintuzza.
Al settantaduesimo, ecco arrivare la parola “Fine” sulla contesa: i campioni del Sei Nazioni conquistano una punizione portandosi in touche e recuperando l’ovale sulla rimessa laterale. L’abbrivio della maul fa poi il resto consegnando ai trequarti un pallone di qualità, che Murray schiaccia alla base del palo per la seconda meta irlandese del match. Madigan quindi, non può sbagliare. E’ 9-21, sistemato sul 9-24 da Madigan nelle battute conclusive, grazie all’ennesimo calcio piazzato.

Alla Francia non resta quindi che inchinarsi agli avversari prendendosi una seconda piazza nel girone che significa All Blacks ai quarti di finale.

Foto:Official Twitter RTL France

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Tag

Lascia un commento

Top