Pallanuoto, il Sud Africa rinuncia a Rio 2016. In palio un posto in più al pre-olimpico

Roberta-Bianconi-Pallanuoto-Profilo-FB-Bianconi.jpg

Una buona notizia per la pallanuoto italiana. Il Sud Africa ha rinunciato alla partecipazione alle prossime Olimpiadi di Rio de Janeiro, presenza che gli sarebbe spettata di diritto come miglior nazionale africana (anche se sarebbe meglio dire unica). Si libera dunque un posto in più per il pre-olimpico.

Ricordiamo come ci si qualifica ai Giochi. In campo maschile hanno già staccato il pass a cinque cerchi Serbia, Croazia e Grecia, attraverso World League e Mondiali 2015. Tra le donne, invece, nessun tagliando è ancora stato assegnato. Sia il Settebello sia il Setterosa, dunque, avranno due strade per volare in Brasile: vincere gli Europei a gennaio (o comunque essere la prima delle nazionali non qualificate per quanto riguarda gli uomini); giungere in semifinale al pre-olimpico. Inizialmente i posti riservati per quest’ultimo torneo erano solamente tre, ma la rinuncia del Sud Africa li ha fatti salire a quattro.

Si tratta di una svolta importante, soprattutto per il Setterosa. Considerando che il posto per Continente dell’America è stato assegnato al Brasile padrone di casa, al pre-olimpico parteciperanno squadroni come Stati Uniti (oro mondiale in carica), Canada, Grecia, Spagna, Olanda e Russia (andrà esclusa comunque l’europea vincitrice dei campionati continentali). Insomma, non sarà comunque una passeggiata e qualche squadra importante rimarrà comunque esclusa dalle Olimpiadi.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

federico.militello@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top