Pallanuoto femminile, World League: rigori fatali al Setterosa in Ungheria

Roberta-Bianconi-Pallanuoto-Profilo-FB-Bianconi.jpg

Nuova sconfitta per il Setterosa nella World League di pallanuoto femminile. Presso l’Isola Margarita, le azzurre si sono arrese per 17-15 all’Ungheria dopo i rigori (13-13 dopo i tempi regolamentari. Decisivi gli errori di Bianconi e Radicchi.

Considerando anche il ko al debutto con l’Olanda, la corsa dell’Italia verso la qualificazione appare già compromessa. Servirà vincere le restanti quattro partite a punteggio pieno per poter sperare.

Il tabellino

Ungheria-Italia 17-15 dtr (13-13)

UNGHERIA. Gangl, Czigany, Antal 2, Kisteleki 5, Szucs, Takacs, Illes, Keszthelyi 3, Leimeter, Bujka 2, Csabai 1, Somhegyi, Kaso. All. Attila Biro
ITALIA. Gorlero, Tabani, Garibotti 3, Queirolo 1, Radicchi 4, Aiello 1, Di Mario 2, Bianconi 2, Emmolo, Pomeri, Barzon, Frassinetti, Teani. All. Fabio Conti.
Arbitri: Chatzianastasiou (Gre) e Inesta (Esp)
Note: Nessuna è uscita per limite di falli. Ammonito Attila Biro (all. Ungheria) per proteste nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Ungheria 4/6 e Italia 4/10. Parziali 6-3, 2-1, 2-5, 3-4). Rigori: Bujka gol, Di Mario gol, Kistheleki gol, Barzon gol, Czigany gol, Bianconi traversa, Kesthelyi parato, Radicchi parato, Antal gol. Spettatori 600 circa

Classifica

Olanda 6
Ungheria 2
Italia 1
Francia 0

 

Lascia un commento

Top