Pallanuoto femminile, World League: Olanda-Italia, azzurre per la rivincita

Pallanuoto-femminile-Italia-Kazan-2015-pallanuoto-foto-facebook-fina-dpm.jpg

Una partita sentita e che, da un punto di vista psicologico e non solo, vale tanto. La nazionale italiana di pallanuoto femminile si appresta a scendere in vasca contro l’Olanda nella giornata di oggi per il primo match dei gironi di World League.

Nei giorni scorsi, il CT Conti ha selezionato le giocatrici che prenderanno parte alla sfida (clicca qui per approfondire). Non cambia nulla rispetto alle convocate dello scorso Mondiale, chiuso in terza posizioneUn importante segnale di continuità e progettualità per un gruppo nato e costruito in vista della qualificazione ai Giochi Olimpici dove poi si potrebbe giocare una medaglia importante. Nessun innesto, a testimonianza che il lavoro svolto è ottimo e che le prestazioni dell’ultima rassegna iridata di Kazan sono state più che soddisfacenti.

Proprio l’Olanda, in semifinale, ha interrotto il cammino del Setterosa verso un possibile oro. Una sconfitta che brucia ancora, maturata ai rigori e che forse non ha reso giustizia alle potenzialità dell’Italia e al cammino compiuto. Tornando agli Europei del 2014, furono ancora le Orange a fermare l’Italia in semi, complice la scellerata gestione causa un momento di poca lucidità dei secondi finali quando il passaggio del turno sembrava ormai scritto.

Proprio per questo alle 20.15 a Nijverdal alla squadra italiana è richiesto, se possibile, uno sforzo in più. Per dimostrare di essere, in questo momento, la squadra da battere nel vecchio continente e per presentarsi con un biglietto da visita importante alle fasi decisive e cruciali della qualificazione a Cinque Cerchi.

Nella seconda partita del girone, si sfideranno Ungheria e Francia, con le magiare nette favorite per imporsi e giocarsi fino in fondo il primo posto nel girone che vale l’accesso diretto alle Super Finals.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto: Pagina Facebook FINA – DPM

Lascia un commento

Top