Pallamano, Serie A maschile: analisi e numeri della terza giornata

Pallamano-Terraquilia-Carpi-Junior-Fasano-FIGH-e1449151969999.jpg

Termina la terza giornata della serie A di pallamano maschile con grandi stravolgimenti nelle classifiche, caratterizzati da due cambi in vetta e situazioni più chiare nelle posizioni centrali. Andiamo ad analizzare i tre gironi attraverso i numeri e la top 3 italiani del terzo turno.

GIRONE A: il Principe Trieste approfitta del turno di riposo del Bolzano per portarsi in testa alla classifica grazie al netto successo 34-23 sulla Metallsider Mezzocorona. I ragazzi del mister Giorgio Oveglia si candidano ad un ruolo da protagonisti nella stagione, anche pensando al Tricolore.

Dietro i friulani ci sono però i lombardi del Cassano Magnago, sconfitti ai rigori nello scontro diretto, ma vittoriosi sabato sul Merano.

Inizio di campionato complicato per il Pressano, che passa di misura in casa dell’Eppan dopo una prestazione non ai livelli delle annate precedenti.

GIRONE B: situazione più complicata nel centro Italia, dove il riposo della Terraquilia Carpi porta Romagna e Luciana Mosconi Dorica in testa alla classifica a 9 punti, seguite dall’Ambra a 6.

La squadra carpigiana rimane ancora la favorita per il play-off, ma occhio alle altre tre formazioni sopra citate, che si daranno battaglia per l’ammissione tra le prime quattro della Serie A.

GIRONE C: qui è la Junior Fasano a dominare la stagione, ottenendo la terza vittoria in altrettante partite contro il Benevento per 36-17.

Dietro i pugliesi c’è bagarre. Tra Hc Fondi, Teamnetwork Albatro Siracusa, Conversano, Gaeta e la neo-promossa Città San’t Angelo ci sono a disposizione solo tre posti per la poule paly-off,

La novità di questa settimana è la top3 dei migliori italiani del week-end della massima serie italiana.

3- al terzo posto collochiamo il centrale dell’Ambra Luca Maraldi, che con le sue 8 reti ha trascinato la sua squadra al non facile successo contro la Nuova Era Casalgrande. Per i toscani la vittoria era fondamentale, ed il veterano non si è fatto pregare nei momenti che contano.

2- in seconda posizione troviamo il terzino destro del Cassano Magnago e della Nazionale Gianmarco Venturi, migliore in campo della banda di mister Kolec con 11 reti.

1- in prima posizione non può che esserci il centrale del Romagna Matteo Resca, capace di mettere a segno 14 gol nella sfida ai suoi ex compagni dell’Estense Ferrara.

Foto: FIGH

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top