Pallamano, EHF Champions League: il punto dopo la terza giornata

dani-sarmiento-barcellona-pallamano-pagina-facebook-ehf-champions-league.jpg

Prosegue la stagione della pallamano maschile con la terza giornata della EHF di Champions League. Nella massima competizione europea al maschile si iniziano a delineare le classifiche, soprattutto nei gruppi A e B, quelli delle teste di serie.

GIRONE A: MKB-MVM Veszprem in testa alla classifica grazie al successo per 28-23 contro i croati dello Zagreb. La squadra ungherese si candida per un posto diretto ai quarti di finale strascinati da un super Momir Ilic da 9 gol.

Dietro di loro però la concorrenza è altissima, con tre squadre a 4 punti.

Stiamo parlando proprio dello Zagabria, del Paris Saint Germain (vittorioso 40-30 sul campo dei turchi del Besiktas) e del THW Kiel, che conquista i tre punti nel derby tedesco contro il Flensburg.

Nell’ultima sfida di giornata si registra il successo dei polacchi del Wisla Plock sugli sloveni del Celje per 28-25.

GIRONE B: guidano a punteggio pieni i macedoni del Vardar. Dibirov e compagni hanno superato 30-25 gli svedesi dello Kristianstad.

Perdono terreno di tedeschi del Rhein-Necktar Lowen per via del pareggio casalingo 32-32 contro il Kielce.

Staccato di due punti anche il Barcellona campione in carica, che comunque trova il successo sul campo degli ungheresi del Pick Szeged.

GIRONE C: Meshkov Brest in vetta a 6 punti, seguito da Porto e Naturhouse La Roja a 4.

GIRONE D: tre formazioni a quota 4: i danesi dello Skjern, gli ucraini del Motor Zaporozhye e i macedoni del Metalurg.

Foto: pagina Facebook EHF Champions League

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

 

Lascia un commento

Top