Nuoto di fondo: le stelle italiane lavoreranno in Brasile

Simone-Ruffini-Italia-nuoto-di-fondo-foto-facebook-fina-dpm.jpg

Aurora Ponselè a parte, convocata per la Coppa del Mondo in vasca, tutte le stelle del nuoto di fondo italiano lavoreranno in Brasile dal 2 al 21 novembre in avvicinamento alle Olimpiadi di Rio 2016. Va ricordato, tuttavia, che saranno solo tre i partecipanti effettivi ai Giochi: Rachele Bruni, Simone Ruffini e Federico Vanelli. Nessun altro potrà qualificarsi, ma il collegiale previsto dalla Fin servirà per uniformare il gruppo e preparare gli eventi del futuro.

Gli azzurri prima saranno impegnati a Salvador de Baiha per le finali del Campionato brasiliano Open: il 5/11 si svolgerà la 5 chilometri e il 7/11 l’attesa 10, in cui Rachele Bruni dovrebbe ritrovare la padrona di casa Ana Maria Da Cunha che le sfilò dal collo la medaglia di bronzo ai Mondiali di Kazan proprio negli ultimi metri di gara.

Poi la comitiva si trasferirà proprio a Rio de Janeiro, sede tra meno di 300 giorni delle Olimpiadi. Sono stati convocati Arianna Bridi (Esercito/RN Trento), Rachele Bruni (Esercito/Forum), Martina Grimaldi (Fiamme Oro Napoli/Usip Bologna), Matteo Furlan (Marina Militare/Team Veneto), Simone Ruffini (Esercito/Aniene) e Federico Vanelli (Fiamme Oro). Con loro il dirigente responsabile del settore Stefano Rubaudo e i tecnici Emanuele Sacchi e Fabrizio Antonelli.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook Fina/DeepBlueMedia

Lascia un commento

Top