Nuoto: 7 medaglie per l’Italia ai Mondiali militari

Arianna-Barbieri-Profilo-FB-Barbieri.jpg

Il protagonista più atteso, il francese Florent Manaudou, è stato costretto a dare forfait per un problema al polso sinistro, ma è sembrato più preoccupato per non poter suonare la chitarra piuttosto che dover perdere un viaggio di oltre dieci ore. A Gyeongsang, Corea del Sud, sono terminati oggi i Mondiali militari per la categoria nuoto e l’Italia torna in patria con sette medaglie. Tre d’argento (Arianna Barbieri nei 50 dorso, Piero Codia nei 100 farfalla e Martina De Memme nei 400 stile libero) e quattro di bronzo (Niccolò Bonacchi nei 50 dorso, Andrea Toniato nei 50 rana, la staffetta 4×100 stile libero mista e 4×100 sl femminile), mancando dunque l’appuntamento con il metallo più prezioso. I rilevamenti cronometrici, in linea con il periodo della stagione, non sono stati indimenticabili.

Il riepilogo dal sito federale:

Argento (3)
Arianna Barbieri 50 dorso in 29″01
Piero Codia 100 farfalla 52″91
Martina De Memme 400 stile libero 4’12″38
Bronzo (4)
Niccolò Bonacchi 50 dorso 25″87
Staffetta 4×100 sl mixed 3’36″23
(Codia 50″33, Bonacchi 51″10, De Memme 57″66, Letrari 57″14)
Staffetta 4×100 sl f 3’50″01
(De Memme 58″43, Barbieri 57″10, Polieri 57″77, Letrari 56″71)
Andrea Toniato 50 rana 28″19

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

 

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: profilo Facebook Arianna Barbieri

Lascia un commento

Top