Motomondiale: il punto sul mercato piloti 2016. Novità nel team VR46, Locatelli con Leopard

12063378_1182047691808979_2468967961894335205_n.jpg

Quando mancano ormai poche gare al termine della stagione 2015 del Motomondiale, si concretizzano i primi movimenti di mercato, tra piloti che vengono confermati e altri che cambiano scuderia o categoria.

Cominciando dai colori italiani e dallo Sky Racing Team VR46. Nel 2016, oltre alle conferme di Romano Fenati ed Andrea Migno, correrà anche Niccolò Bulega, che attualmente disputa la Moto3 nel CEV (Campionato Europeo Velocità). Bulega, figlio d’arte e classe ’99, è uno dei giovani più interessanti del nostro made in Italy ed è un po’ il pupillo di Valentino Rossi, essendo membro della sua Academy. Nel CEV è in terza posizione della classifica generale, avendo ottenuto 3 podi (2 terzi posti e 1 secondo posto). Inoltre, è stata preannunciata dalla squadra l’intenzione di impegnarsi in Moto2 a partire dal 2017, inizialmente con una sola moto, ed il prescelto a fare questo salto sarà Fenati. Rimanendo sempre nell’orbita “Rossi”, il team Forward, in Moto2, dopo aver annunciato la prosecuzione del rapporto con Lorenzo Baldassarri ad Aragon, sta pensando di ingaggiare Luca Marini, fratello minore del campione di Tavullia. 

“E’ vero, Luca ci interessa, ma bisogna vedere se è pronto – ha chiarito il manager Marco Curioni – per il momento nessuna decisione è stata presa ma siamo interessati a molti dei ragazzi dell’Academy di Rossi, solo che la maggior parte di loro è già impegnata, come Fenati e Bagnaia. Non c’è comunque solamente in nome di Luca Marini nella rosa, ma sì è vero, siamo interessati a lui. Anche se è presto una cosa posso dirla, al fianco di Baldassarri ci sarà un altro pilota italiano”.  Attualmente Marini è sesto nel CEV con un solo podio ottenuto nel GP di Barcellona e pertanto bisogna valutare la scelta con attenzione, tenendo sempre separati gli interessi di marketing da quelli sportivi.

Un altro passaggio importante è quello di Andrea Locatelli, campione del CIV (Campionato Italiano Velocità) nel 2011, attuale pilota del Team Gresini, che correrà nella prossima stagione in sella alla Honda del Leopard Racing. Il diciottenne sarà in squadra con Fabio Quartararo e Joan Mir nella squadra che quest’anno sta portando al titolo il britannico Danny Kent. Rimanendo in casa Leopard, Miguel Oliveira sarà il pilota che correrà  in Moto2 per la stagione prossima.  Al suo fianco ci sarà il leader del Mondiale di Moto3 2015 Kent che, messe da parte le sirene del Team Aspar di MotoGP; parteciperà al campionato della cilindrata inferiore.

Per quanto concerne il Team Marc VDS, squadra di riferimento in Moto2 ed entrata in questa stagione nella classe regina con la Honda e Scott Redding, sta valutando la sostituzione dell’inglese con Tito Rabat, per i scarsi risultati ottenuti da Scott. Il campione ormai uscente della Moto2 è infatti pronto al passaggio di categoria e il team è deciso a dargli fiducia e metterlo nelle migliori condizioni. Questo significa anche che rimarrebbe un posto libero in Moto2, al fianco di Alex Marquez. Si tratta di una sella molto ambita e Marc VDS ha intenzione di affidarla a Franco Morbidelli. Il pilota della VR46 Riders Academy, infortunatosi prima dell’appuntamento di Silverstone, è uno dei giovani più promettenti e troverebbe una sistemazione perfetta per continuare la sua crescita.

Per concludere, Sam Lowes è in procinto di firmare un contratto triennale con Gresini. L’ accordo prevede di restare in Moto2 nel 2016, a bordo di una Kalex gestita dalla struttura del manager imolese. A partire dal 2017, invece, il britannico farà il suo esordio in MotoGP nel team ufficiale Aprilia.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Immagine: pagina FB Romano Fenati

Twitter: @Giandomatrix

 

 

3 thoughts on “Motomondiale: il punto sul mercato piloti 2016. Novità nel team VR46, Locatelli con Leopard”

  1. Njs777 scrive:

    Note per la redazione, alcune notizie riportate sono errate.
    Team Leopard ha annunciato ad agosto l’accordo con Oliveira (quest’anno in moto3 su KTM team Ajo) e domenica scorsa con Kent.
    Simone Corsi viene dato per certo come nuovo pilota nel team SpeedUp di Boscoscuro al posto del partente, come da voi scritto, Lowes.
    Rabat è stato annunciato oggi dal team MarcVDS MotoGp al posto di Redding che è stato annunciato come nuovo pilota ad agosto dal team Pramac Ducati.

    1. Giandomenico Tiseo scrive:

      Ringrazio per la segnalazione. In realtà l’unico errore riguarda Simone Corsi dato quasi per certo in Leopard fino a fine agosto. L’ingaggio di Oliveira è posteriore ed è stato ufficializzato il 13 Settembre che ho ricontrollato grazie al suo messaggio. Per il resto non ci sono errori, in quanto ciò che viene riportato è stato ufficializzato nelle ore successive alla preparazione del pezzo.

      1. Njs777 scrive:

        Di nulla. Grazie a voi per l’ottimo lavoro ^_^

Lascia un commento

Top