MotoGP, GP Giappone 2015, Alex De Angelis: “Tranquilli che il Dea non molla!”

1798791_10205719452136974_5325158821606500256_n.jpg

“Le condizioni cliniche di Alex De Angelis, ricoverato presso l’unità di terapia intensiva dell’Ospedale Universitario Dokkyo di Mibu in Giappone, a seguito della tremenda caduta nelle FP4 del GP del Giappone, sono stabili”. Questo è l’ultimo aggiornamento sullo stato di salute del pilota sammarinese reso noto da un comunicato ufficiale del team Ioda Racing.

Da quanto viene riportato: De Angelis ha passato la notte bene senza alcuna complicazione. Non si riscontrano novità nel quadro clinico, che rimane delicato per le numerose fratture alla schiena e per i traumi interni riscontrati, come l’edema polmonare e quello intracranico, entrambi tenuti sotto controllo costantemente dal personale medico della struttura giapponese.  Dalla giornata di ieri De Angelis non è più sedato, ma è vigile e cosciente. Nei prossimi giorni verrà ripetuta la risonanza magnetica per controllare l’ematoma intracranico, che non ha presentato cambiamenti dalla sua apparizione nei referti degli esami, e che al momento non necessita l’intervento del neurochirurgo.” Una situazione più confortante rispetto alle ore scorse che però merita ancora attenzione. Uno stato che, tuttavia, non ha impedito al driver di esprimere vicinanza nei confronti di tutti gli appassionati e non che si sono interessati delle sue condizioni. Tranquilli che il Dea non molla!, questo il messaggio “facebookiano” che Alex ha voluto lasciare sul profilo.

alex de angelis

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Immagine: profilo FB Alex De Angelis

Twitter: @Giandomatrix

Tag

Lascia un commento

Top