MotoGP, GP Australia 2015, prove libere: squillo di Marquez, Lorenzo 2°. Rossi partenza lenta

Marc-Marquez-FOTOCATTAGNI2.jpg

Un venerdì un po’ condizionato dalla pioggia quello delle prove libere del GP di Australia 2015, sul bellissimo tracciato di Phillip Island. Nel terzultimo appuntamento della stagione, Giove e Pluvio hanno ancora bussato alla porta e scombinato i piani e le strategie dei team per il lavoro da portare avanti nel corso dei due turni odierni.

Ebbene nelle FP1 con una pista che migliorava di giro in giro negli ultimi minuti è stato Jorge Lorenzo ad essere il più veloce con il crono di 1:30.047 davanti alla Honda di Marc Marquez e al leader della classifica mondiale Valentino Rossi staccati rispettivamente di +0.348 e +0.525 secondi. Pertanto, il solito Jorge che cerca da subito di alzare l’asticella, costringendo gli avversari a dover inseguire. Tempi che, come l’analisi dei cronologici conferma, sono stati tutti ottenuti negli ultimi passaggi dei piloti, per testimoniare il miglioramento costante dell’asfalto in relazione all’evoluzione del meteo.

ORDINE DEI TEMPI FP1

Pos. Num. Rider Nation Team Bike Km/h Time Gap 1st/Prev.
1 99 Jorge LORENZO SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 330.6 1’30.047
2 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 336.3 1’30.395 0.348 / 0.348
3 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 328.8 1’30.572 0.525 / 0.177
4 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 328.0 1’30.669 0.622 / 0.097
5 43 Jack MILLER AUS LCR Honda Honda 329.4 1’30.712 0.665 / 0.043
6 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda Honda 338.5 1’30.782 0.735 / 0.070
7 38 Bradley SMITH GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 333.6 1’30.902 0.855 / 0.120
8 29 Andrea IANNONE ITA Ducati Team Ducati 339.4 1’30.967 0.920 / 0.065
9 44 Pol ESPARGARO SPA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 333.9 1’31.111 1.064 / 0.144
10 25 Maverick VIÑALES SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 329.7 1’31.240 1.193 / 0.129
11 41 Aleix ESPARGARO SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 329.7 1’31.260 1.213 / 0.020
12 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 341.9 1’31.385 1.338 / 0.125
13 69 Nicky HAYDEN USA Aspar MotoGP Team Honda 327.7 1’31.506 1.459 / 0.121
14 9 Danilo PETRUCCI ITA Octo Pramac Racing Ducati 332.3 1’31.670 1.623 / 0.164
15 63 Mike DI MEGLIO FRA Avintia Racing Ducati 329.8 1’31.670 1.623
16 8 Hector BARBERA SPA Avintia Racing Ducati 324.3 1’31.702 1.655 / 0.032
17 45 Scott REDDING GBR EG 0,0 Marc VDS Honda 328.7 1’31.772 1.725 / 0.070
18 68 Yonny HERNANDEZ COL Octo Pramac Racing Ducati 338.7 1’32.121 2.074 / 0.349
19 19 Alvaro BAUTISTA SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 328.0 1’32.173 2.126 / 0.052
20 50 Eugene LAVERTY IRL Aspar MotoGP Team Honda 323.8 1’32.589 2.542 / 0.416
21 76 Loris BAZ FRA Forward Racing Yamaha Forward 324.7 1’32.756 2.709 / 0.167
22 24 Toni ELIAS SPA Forward Racing Yamaha Forward 326.9 1’32.959 2.912 / 0.203
23 6 Stefan BRADL GER Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 325.3 1’33.558 3.511 / 0.599
24 13 Anthony WEST AUS AB Motoracing Honda 321.1 1’33.790 3.743 / 0.232
25 55 Damian CUDLIN AUS E-Motion IodaRacing Team ART 307.9 1’36.091 6.044 / 2.301

 

 

Nelle libere 2 è stato invece Marquez ad issarsi in vetta alla classifica dei tempi stampando un 1:29.383 sensibilmente migliore al limite fissato da Lorenzo nel turno precedente. Prestazione agevolata, ovviamente, dai miglioramenti di aderenza sul tracciato che tuttavia, allo stato attuale, rappresenta un grande problema per la totalità dei piloti. Le caratteristiche particolari del circuito australiano infatti, condizionato da forti folate di vento per la vicinanza all’Oceano, non rende agevole la ricerca del set-up ideale e conseguentemente la ricerca del limite non è affatto semplice. Tornando alla cronaca e detto di Marc, Lorenzo, comunque, si conferma tra gli “aficionados” della top3, concludendo immediatamente alle spalle del Cabroncito, staccato di soli +0.050 secondi. Per quanto riguarda Valentino Rossi non un PL2 eccezionale per il pilota di Tavullia che non è andato oltre la nona posizione a +0.658 dal leader di giornata. Il solito venerdì verrebbe da dire per Rossi, concentrato per trovare la messa a punto migliore sulla sua M1. E’ presto per poter fare previsioni però non è una partenza delle migliori per il campione di Tavullia. Sorprende la terza piazza di Maverick Vinales a +0.135 secondi da Marquez e da sottolineare anche l’ottima prestazione della Ducati di Andrea Iannone, quarto a +0.161, davanti a Cal Crutchlow e al vincitore di Motegi Dani Pedrosa.

ORDINE DEI TEMPI FP2

Pos. Num. Rider Nation Team Bike Km/h Time Gap 1st/Prev.
1 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 336.4 1’29.383
2 99 Jorge LORENZO SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 331.4 1’29.433 0.050 / 0.050
3 25 Maverick VIÑALES SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 330.4 1’29.518 0.135 / 0.085
4 29 Andrea IANNONE ITA Ducati Team Ducati 346.1 1’29.544 0.161 / 0.026
5 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda Honda 337.5 1’29.579 0.196 / 0.035
6 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 328.4 1’29.876 0.493 / 0.297
7 9 Danilo PETRUCCI ITA Octo Pramac Racing Ducati 335.9 1’30.021 0.638 / 0.145
8 38 Bradley SMITH GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 334.3 1’30.032 0.649 / 0.011
9 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 332.5 1’30.041 0.658 / 0.009
10 41 Aleix ESPARGARO SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 327.5 1’30.113 0.730 / 0.072
11 43 Jack MILLER AUS LCR Honda Honda 331.5 1’30.127 0.744 / 0.014
12 69 Nicky HAYDEN USA Aspar MotoGP Team Honda 328.5 1’30.184 0.801 / 0.057
13 8 Hector BARBERA SPA Avintia Racing Ducati 331.8 1’30.278 0.895 / 0.094
14 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 343.4 1’30.451 1.068 / 0.173
15 44 Pol ESPARGARO SPA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 333.8 1’30.552 1.169 / 0.101
16 68 Yonny HERNANDEZ COL Octo Pramac Racing Ducati 341.2 1’30.660 1.277 / 0.108
17 45 Scott REDDING GBR EG 0,0 Marc VDS Honda 330.6 1’30.773 1.390 / 0.113
18 50 Eugene LAVERTY IRL Aspar MotoGP Team Honda 330.3 1’30.910 1.527 / 0.137
19 19 Alvaro BAUTISTA SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 326.6 1’31.260 1.877 / 0.350
20 63 Mike DI MEGLIO FRA Avintia Racing Ducati 330.1 1’31.339 1.956 / 0.079
21 6 Stefan BRADL GER Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 328.4 1’31.577 2.194 / 0.238
22 24 Toni ELIAS SPA Forward Racing Yamaha Forward 327.5 1’32.122 2.739 / 0.545
23 76 Loris BAZ FRA Forward Racing Yamaha Forward 322.7 1’32.309 2.926 / 0.187
24 13 Anthony WEST AUS AB Motoracing Honda 323.7 1’32.592 3.209 / 0.283
25 55 Damian CUDLIN AUS E-Motion IodaRacing Team ART 314.5 1’34.479 5.096 / 1.887

 

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

FOTOCATTAGNI

Twitter: @Giandomatrix

Lascia un commento

Top