Judo, Mondiali junior 2015 | Bruyere: “Buon Mondiale per i nostri ragazzi”

Judo-Italia-Junior-2015.jpg

I Campionati Mondiali junior 2015 si sono conclusi, per i colori italiani, senza medaglie, come già accaduto a Fort Lauderdale, in Florida, nella passata edizione della competizione iridata giovanile. Ad Abu Dhabi, però, non sono mancati i segnali positivi da parte degli Azzurrini, come ha voluto sottolineare il coach Francesco Bruyere nelle dichiarazioni riportate dal sito federale: “Penso che nel complesso anche se non è arrivata la medaglia sia stato un buon mondiale per i nostri ragazzi. Molti di loro sono giovanissimi e sono arrivati a questo appuntamento iridato dopo un anno pienissimo di impegni agonistici. Hanno affrontato tutti la gara senza paure cercando di dare il meglio delle loro capacità. Insieme al direttore tecnico Murakami e a Luigi Guido abbiamo individuato i punti su cui lavorare insieme alle società d’appartenenza per continuare la crescita di questi ragazzi”.

Nelle prime giornate di combattimenti, si era espresso positivamente anche il giapponese Kiyoshi Murakami, direttore tecnico nazionale:  “Ho visto giovani con ottima tecnica, peccato che non siano riusciti a continuare la gara perché potevano dare un bello spettacolo. È necessario, soprattutto per i giovani, ma per tutti i judoka Italiani, aumentare il lavoro di ne waza e noi lo faremo subito”.

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top