Judo, European Open: Mascetti torna con l’argento, bronzo per Basile e D’Arco

Judo-Alessio-Mascetti.jpg

L’European Open di Glasgow, in Scozia, ha regalato all’Italia tre medaglie nelle sette categorie maschili, con un argento e due bronzi.

Il risultato più importante è arrivato dalla categoria +100 kg, dove il romano Alessio Mascetti ha raggiunto la finale, eguagliando l’argento vinto ad inizio stagione al Panamerican Open di Buenos Aires. Questa medaglia assume un significato ancora più importante se si pensa che il judoka dei pesi massimi era al rientro in una competizione di alto livello dopo i problemi fisici che lo hanno condizionato quest’anno, anche se aveva già dato ottimi segnali in occasione del secondo posto all’European Cup di Belgrado. Mascetti ha sconfitto nel suo percorso due britannici, Andrew Melbourne (tre shido) e Neil Schofield (ippon), prima di perdere in finale contro il veterano sloveno Matjaž Ceraj per ippon.

Nella categoria 66 kg, il ventunenne Fabio Basile ha fatto segnare un risultato di grande importanza con il suo terzo posto, sinonimo di prima medaglia per lui in una prova del circuito mondiale senior, giunta dopo la vittoria nell’European Cup di Sindelfingen. Basile ha iniziato con una rapida vittoria sul britannico Jonathan Dewar, battuto in poco più di un minuto, riuscendo poi ad eliminare due atleti di ottimo livello come il francese Julien Ottaviani (tre shido a due) e lo sloveno Andraž Jereb (tre yuko), accreditato della prima testa di serie. In semifinale, Basile ha trovato un altro francese, Mathias Boucher, che ha avuto la meglio per hansoku-make (quattro shido) dopo aver già messo a segno un waza-ari. Il giovane azzurro si sarebbe poi rifatto nel match per il bronzo, con un successo per ippon sul britannico Aaron Turner. In finale, invece, il derby tra i Bleus Kilian Le Blouch e Mathias Boucher è stato vinto dal primo per numero di penalità.

L’altra medaglia di bronzo è arrivata invece grazie al campano Vincenzo D’Arco, che eguaglia così il suo terzo posto ottenuto l’anno scorso all’African Open di Casablanca, in Marocco. L’interprete della categoria 100 kg ha battuto per ippon l’argentino Orlando Baccino ed il britannico Benjamin Fletcher, qualificandosi così alle semifinali. Qui ha trovato un altro rappresentante della Union Jack, Philip Awiti Alcaraz, che si è imposto per ippon in un minuto e mezzo. Proprio come Basile, anche D’Arco è riuscito a reagire nell’incontro per il terzo posto, vinto per waza-ari sul tunisino Anis Ben Khaled. In finale, invece, l’olandese Michael Korrel si è laureato campione con un ippon su Awiti Alcaraz, mentre per i colori azzurri va segnalato anche il settimo posto di Luca Ardizio.

Il podio era alla portata anche di Antonio Ciano, che però ha chiuso al quinto posto nella categoria 81 kg. L’esperto judoka azzurro ha vissuto infatti una giornata altalenante, con due vittorie e due sconfitte, l’ultima delle quali subita per ippon contro il britannico Stuart McWatt, che lo ha privato della medaglia. Owen Livesey, connazionale di McWatt, si è aggiudicato il primo posto.

RISULTATI

-60 kg
1. MOOREN, Jeroen (NED)
2. KABA, Ahmet Sahin (TUR)
3. MANQUEST, Vincent (FRA)
3. PESSOA, Sergio (CAN)

-66 kg
1. LE BLOUCH, Kilian (FRA)
2. BOUCHER, Mathias (FRA)
3. BASILE, Fabio (ITA)
3. LEFEVERE, Jasper (BEL)

-73 kg
1. CHAINE, Guillaume (FRA)
2. VAN T WESTENDE, Sam (NED)
3. AXUS, Benjamin (FRA)
3. FERNANDES, Jorge (POR)

-81 kg
1. LIVESEY, Owen (GBR)
2. REED, Tom (GBR)
3. CSOKNYAI, Laszlo (HUN)
3. MCWATT, Stuart (GBR)

-90 kg
1. GROSSKLAUS, Ciril (SUI)
2. BROWN, Colton (USA)
3. BURNS, Andrew (GBR)
3. CHAMBERLAIN, Frazer (GBR)

-100 kg
1. KORREL, Michael (NED)
2. AWITIALCARAZ, Philip (GBR)
3. D ARCO, Vincenzo (ITA)
3. FLETCHER, Benjamin (GBR)

+100 kg
1. CERAJ, Matjaz (SLO)
2. MASCETTI, Alessio (ITA)
3. JONSSON, Thormodur (ISL)
3. SPALDING-MCINTOSH, Theodore (GBR)

MEDAGLIERE

#

PAESE

O

A

B

TOT

1.

Francia (FRA)

2

1

2

5

2.

Paesi Bassi (NED)

2

1

0

3

3.

Gran Bretagna (GBR)

1

2

5

8

4.

Slovenia (SLO)

1

0

0

1

5.

Svizzera (SUI)

1

0

0

1

6.

Italia (ITA)

0

1

2

3

7.

Turchia (TUR)

0

1

0

1

7.

Stati Uniti d’America (USA)

0

1

0

1

9.

Ungheria (HUN)

0

0

1

1

9.

Portogallo (POR)

0

0

1

1

11.

Belgio (BEL)

0

0

1

1

11.

Canada (CAN)

0

0

1

1

11.

Islanda (ISL)

0

0

1

1

 

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top