Judo: Azzurri a Lisbona e Glasgow per l’European Open

Judo-Antonio-Ciano-Sirazhudin-Magomedov-IJF.jpg

Sabato 10 Ottobre l’Europen Open di judo si farà in due, anche per i colori azzurri: quattordici uomini saranno infatti impegnati a Glasgow, in Scozia, mentre sette donne saranno impegnate a Lisbona, capitale del Portogallo. Ricordiamo che i tornei sono validi per i ranking mondiali e dunque anche per la corsa alla qualificazione olimpica.

Tra le donne, che combatteranno al Pavilhão Multiusos de Odivelas, notiamo la presenza delle due nobili escluse degli ultimi Mondiali di Astana, Giulia Cantoni (70 kg) ed Elisa Marchiò (+78 kg). Presenti anche tre dei “tagliati” dell’ultimo momento nel settore maschile, visto che sui tatami dell’Emirates Arena di Glasgow troveremo Emauele Bruno (66 kg), Andrea Regis (73 kg) e Marco Maddaloni (73 kg). Da seguire con particolare attenzione saranno le gesta di Antonio Ciano (81 kg), mentre ha oramai recuperato dai problemi fisici Alessio Mascetti, che ritrova i pesi massimi (+100 kg). Attendiamo poi importanti riscontri anche da Fabio Basile e Matteo Piras, entrambi impegnati tra i 66 kg.

CONVOCATI

Donne (Lisbona): Angela Giamattei (48), Anna Righetti, Martina Lo Giudice, Valentina Giorgis (57), Valeria Ferrari, Giulia Cantoni (70), Elisa Marchiò (+78)

Uomini (Glasgow): Fabio Andreoli, Daniel Lombardo (60), Fabio Basile, Emanuele Bruno, Matteo Medves, Matteo Piras (66), Andrea Regis, Marco Maddaloni (73), Antonio Ciano (81), Vincenzo D’Arco, Luca Ardizio, Federico Cavanna, Giuliano Loporchio (100), Alessio Mascetti (+100)

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: IJF

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top